Scuola, studenti pubblicano su Instagram centinaia di foto dei loro professori

Due studenti che frequentano l’istituto tecnico ‘Giorgi’ di Brindisi sono stati sospesi per due settimane per aver postato oltre 100 foto dei loro professori sul noto social network Instagram: a riportare la notizia è il noto quotidiano ‘La Gazzetta del Mezzogiorno’ che sottolinea come i ragazzi abbiano scattato con i loro telefonini numerose immagini relative ai loro docenti e poi ‘pubblicizzato’ le stesse in Rete.

Scuola, a Brindisi due studenti sospesi per aver pubblicato centinaia di foto dei loro prof su Instagram

Tutto ciò rappresenta una palese violazione del regolamento d’istituto visto che è vietato utilizzare gli smartphone nelle classi: a tutto ciò si aggiunge la violazione della legge sulla privacy. La preside dell’Istituto, Maria Luisa Sardelli, è stata immediatamente avvertita di quanto stava avvenendo e la dirigente scolastica ha provveduto ad infliggere la sospensione sia nei confronti dello studente che provveduto a scattare la maggior parte delle foto, sia del compagno, che lo aveva aiutato a scrivere alcune ‘didascalie’ che accompagnano le immagini.

Un altro fatto grave, pochi giorni fa, nello stesso Istituto di Brindisi

Questa vicenda segue di pochi giorni un altro episodio avvenuto nello stesso istituto: un altro studente che frequenta il terzo anno, infatti, è stato sospeso in quanto colto in flagrante dalla dirigente scolastica mentre stava fumando uno spinello seduto sulle scale d’emergenza. E’ stato disposto che vengano aumentati i controlli per arginare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti tra gli studenti dell’Istituto. Se lo desiderate, potete seguire tutte le informazioni riguardanti il mondo della scuola sulle nostre pagine Facebook dedicate alla scuola come Scuola news: docenti di ruolo e dirigenti scolastici oppure Scuola: ne vogliamo parlare