Plenaria ultimo atto

L’adunanza plenaria del Consiglio di Stato sta per riunirsi ufficialmente questa mattina per decidere della sorte dei diplomati magistrali. L’apertura dei lavori dei giudici di Palazzo Spada è prevista per le ore 10:00. L’appuntamento odierno è atteso non soltanto dai diplomati magistrali ma anche dai giudici del Tar che saranno chiamati a pronunciarsi nel merito sulle migliaia di ricorsi pendenti. La pronuncia di oggi avrà un fortissimo valore vincolante per loro ed un orientamento preciso per i giudici dei Tribunali ordinari.

I legali presenti all’udienza

A Palazzo Spada sono presenti tutti i maggiori avvocati che hanno proposto questi ricorsi che hanno preso avvio 6 anni orsono. Si tratta degli avvocati Valentina Piraino, Francesco Americo (CGIL), Dino Caudullo e Marika Ballarino (Orizzonte Docenti), Michele Bonetti e Santi Delia, Fabio Ganci e Walter Miceli ANIEF la cui arringa è particolarmente attesa da tutti gli astanti. Sul valore abilitante del titolo nessun dubbio, come testimonia un documento firmato dall’allora ministro Luigi Berlinguer di cui parlavamo in un altro nostro articolo. A Palazzo Spada sono già stati depositati diversi atti di intervento ad adiuvandum.

Adunanza Plenaria atto finale

Nella sentenza di merito di oggi il Consiglio di Stato sarà chiamato a confermare l’orientamento già espresso con il Parere n. 3813 pronunciato in data 11 settembre 2013. I diplomati magistrali con il titolo conseguito entro l’anno scolastico 20012002, al momento della trasformazione delle graduatorie da permanenti ad esaurimento, andavano considerati in possesso del titolo abilitante. In conseguenza di ciò il Miur avrebbe dovuto inserirli automaticamente all’interno delle GaE senza bisogno che facessero esplicita domanda di inclusione.

L’esito

Non è agevole stimare quanto tempo dovrà passare per conoscere l’esito. Ricordiamo semplicemente che trascorsero più di 60 giorni per conoscere la decisione della Cassazione circa la competenza a giudicare su questo genere di ricorsi. Ciò che cercheremo di fare è di intercettare gli orientamenti che dovessero emergere dall’appuntamento odierno più o meno in tempo reale.        Ultimo aggiornamento.https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10155777551894360&id=301556574359