Diplomati magistrali esclusi dalle GAE: il 12 gennaio incontro a Torino
Diplomati magistrali esclusi dalle GAE: il 12 gennaio incontro a Torino

Diplomati magistrali – La FLC CGIL di Torino rende noto che il prossimo 12 gennaio, presso il Salone Pia Lai della Camera del Lavoro CGIL di Torino, sito in Via Pedrotti n. 5, a partire dalle ore 17, si svolgerà l’incontro rivolto ai ricorrenti e alle/agli iscritte/i alla FLC CGIL per discutere sull’esito del primo incontro con il MIUR.

Il Comunicato stampa sui Diplomati magistrali a cura della FLC CGIL Torino

Ancora una volta la scuola pubblica e di Stato e le lavoratrici e i lavoratori coinvolti pagano in prima persona le conseguenze dei ritardi e di un mancato riordino riguardo al percorso di accesso alla scuola primaria e dell’infanzia.
L’esito di questi giorni della vertenza dei diplomati magistrali, con la sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato che ha contraddetto una serie di pronunciamenti favorevoli precedenti, ha determinato un’ulteriore situazione di incertezza e di disparità di trattamento tra insegnanti che hanno avuto sentenze definitive e altri che oggi vengono esclusi dalle GAE, nel quadro già complesso di interessi contrapposti tra i lavoratori, a causa dei ritardi e dei silenzi del Governo in questi anni.
La FLC CGIL si batte per trovare una soluzione politica che tuteli i diritti di tutte le lavoratrici e i lavoratori della scuola dell’infanzia e primaria coinvolti e dia risposta, nel rispetto di tutti gli interessi in campo, ai tanti docenti abilitati (sia diplomati magistrali che laureati in Scienze della Formazione Primaria) che hanno diritto ad accedere a un percorso di stabilizzazione nella scuola primaria e dell’infanzia.
Per questo si organizza un incontro rivolto ai ricorrenti e iscritte/i alla FLC CGIL per venerdì 12 gennaio presso il Salone Pia Lai della Camera del Lavoro CGIL di Torino, in Via Pedrotti 5, a partire dalle ore 17. Nel corso della riunione si discuterà dell’esito del primo incontro al MIUR, richiesto dalla FLC CGIL e dalle organizzazioni sindacali rappresentative per ottenere una soluzione politica alla questione, della nostra posizione e delle nostre future azioni.
Link al sito della FLC CGIL

Potrebbe interessarti:  Google insieme a Telefono Azzurro e Altroconsumo lancia Vivi Internet, al meglio