Decreto vaccini: Lorenzin chiarisce su scadenza 10 marzo
Decreto vaccini: Lorenzin chiarisce su scadenza 10 marzo

Arriva finalmente una risposta direttamente da parte della ministra Beatrice Lorenzin a proposito della scadenza del 10 marzo sul caso vaccini. In particolare, nelle settimane scorse l’Associazione Nazionale Comuni Italiani ha chiesto al ministero della salute lumi circa gli studenti che alla data del 10 marzo risultano ancora in attesa di effettuare le vaccinazioni.

La Lorenzin risponde con una nota all’ANCI sulla questione vaccini

Il Ministero della Salute, sul proprio sito istituzionale, ha pubblicato la nota del ministro Beatrice Lorenzin con la quale ha risposto alla richiesta di chiarimenti del Presidente dell’Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani, Antonio De Caro sulla possibilità di completare o meno l’anno scolastico in corso per i minori che alla data del 10 marzo risulteranno ancora in attesa di effettuare le vaccinazioni.

Il contenuto della nota sul Decreto Vaccini

Al riguardo la nota evidenzia che i bambini, “i cui genitori dimostrino, con documentazione proveniente dalla ASL entro il 10 marzo p.v., di aver presentato alla medesima Azienda la richiesta di effettuazione delle vaccinazioni e che la somministrazione di queste ultime sia stata fissata dalla medesima Azienda sanitaria successivamente a tale ultima data, ben potranno continuare a frequentare i servizi educativi per l’infanzia e le scuole dell’infanzia sino alla fine dell’anno scolastico o del calendario annuale in corso.
Pertanto, dopo il 10 marzo p.v. sarà precluso l’accesso ai servizi educativi per l’infanzia e alle scuole dell’infanzia ai soli minori i cui genitori/tutori/affidatari non siano in regola neppure con tale adempimento”.
Link: Nota Ministro LorenzinSito tematico sulle vaccinazioni 
Fonte: Il Quotidiano della Pubblica Amministrazione