Alabama, nuova sparatoria in una scuola, vittima una 17enne
Alabama, nuova sparatoria in una scuola, vittima una 17enne

In questo articolo vi rendiamo noto una fatto sconvolgente accaduto nel pomeriggio di ieri 7 Marzo 2018 a Birmingham, nello stato dell’Alabama (USA). L’ennesima tragedia causata dalle armi avvenuta in un istituto scolastico: la Huffman High School. Una ragazzina di 17 anni è morta dopo che alcuni colpi di arma da fuoco sono esplosi ‘accidentalmente’. A riferirlo è stata la polizia locale. Ferito anche un coetaneo della giovane ed un’altra persona, che non risulta essere uno studente. Il primo è stato trasportato in ospedale, mentre del secondo non sono pervenuti ulteriori dettagli. Come leggiamo dall’Ansa, ‘non sono ancora chiare le dinamiche dell’episodio’. Il tutto è avvenuto poche ore dopo il termine delle lezioni.

Alabama, sparatoria a scuola: le dichiarazioni del capo della polizia

Orlando Wilson, capo della polizia di Birmingham, ha dichiarato riguardo il fattaccio: ‘Al momento stiamo trattando l’episodio come accidentale’. Secondo Wilson, sono ancora molti gli enigmi sul caso, che hanno bisogno di opportuni chiarimenti. Il capo della polizia non ha specificato però quale arma sia stata usata durante la sparatoria. Le autorità hanno però specificato che non ci sono state intrusioni all’interno della scuola e che i metal detector avrebbero funzionato perfettamente. Non si hanno notizie di arresti al momento, ma secondo i media locali una persona sarebbe stata fermata ed in seguito rilasciata.

Potrebbe interessarti:  ATA controlli graduatorie: diplomi falsi col massimo dei voti e telefoni irraggiungibili

Florida: approvata una legge sulla limitazione delle armi da fuoco

La Camera Statale della Florida ha approvato una legge sulla sicurezza degli istituti scolastici. Tale norma prevede la limitazione circa la vendita di fucili ed un programma specifico per armare gli insegnanti. Il testo, per entrare in vigore, avrà però bisogno della firma del Governatore. La riforma ha visto il seguente risultato: 67 voti favorevoli e 50 contrari. Misti gli umori in aula da parte di repubblicani e democratici. Il testo ha però raccolto il sostegno delle famiglie delle vittime della strage avvenuta all’istituto di Parkland.
Fonte: ANSA, ADNKRONOS