Concorso ATA 24 mesi: disponibile dal 14 il modello scelta delle 30 scuole

Il concorso ATA è ai nastri di partenza. Si attende solo la pubblicazione dei bandi regionali. Il Miur ha dato infatti indicazione agli USR di pubblicare entro il 20/03/2018 dei bandi per la graduatoria dei 24 mesi 2017/2018, validi per assunzioni e supplenze nell’a.s. 2018/19 e riservati a chi ha maturato almeno 23 mesi e 16 giorni di servizio in un profilo ATA e/o in un profilo immediatamente superiore (coll. scol., assist. Ammin., assist. Tecnico, guardarobieri, infermieri, cuochi). In questo nostro altro articolo spiegavamo quale fosse il modello da utilizzare (e dove reperirlo) al fine di poter presentare la domanda di inserimento nelle graduatorie.

Dove presentare la domanda

La domanda va fatta nella stessa provincia nella quale sia stata prodotta la domanda di inclusione nella graduatoria di terza fascia. I modelli di domanda B1 B2 F e allegato H (integrativo e non sostitutivo) andranno trasmessi mediante raccomandata A/R o tramite PEC o consegnati a mano. Si precisa che il modello G, utile alla domanda per chi si trova nella prima fascia, dovrà essere compilato on line. Una volta inviato, l’applicazione produrrà in automatico una copia in formato pdf del modello che non andrà inviata all’Ufficio territoriale destinatario, in quanto quest’ultimo lo riceverà automaticamente al momento dell’inoltro

Potrebbe interessarti:  Maturità 2019: seconda prova scritta Liceo Musicale

Riformulazione titoli di riserva

Le dichiarazioni concernente i titoli di riserva, i titoli di preferenza indicati alle lettere M, N, O, R e S del modello B1 e B2, nonché le dichiarazioni concernenti l’attribuzione della priorità nella scelta della sede di cui agli artt. 21 e 33, commi 5, 6 e 7 della legge 104/92, devono essere necessariamente riformulate dai candidati che presentino domanda di aggiornamento della graduatoria permanente, in quanto trattasi di requisiti che, se non riconfermati, si intendono non più posseduti.

Scelta delle 30 scuole

Gioverà ricordare a tutti gli interessati che sarà possibile presentare la domanda per la scelta delle 30 sedi scolastiche esclusivamente entro le ore 14.00 del 30 aprile 2018. La disponibilità del modulo utile a tale scopo (modello D3) decorrerà dal 14 marzo 2018 sul portale Istanze on Line. Ricordiamo anche che è indifferente inserire o meno la scuola destinataria del modello di domanda scelta la volta precedente. Non c’è infatti obbligo ad inserire la scuola capofila. In conclusione rimandiamo il lettore che non avesse ancora effettuato la registrazione sul portale Istanze on Line alla lettura di questo nostro altro contributo in cui trovare una facile guida.