Studio Santonicola: convegno del 21 maggio a Milano

Lo studio legale Santonicola prosegue nella sua attività di tutela dei diritti dei docenti della terza fascia. L’ultimo comunicato stampa inoltrato alla nostra redazione intende aggiornare tutti gli assistiti cerca un evento in lavorazione. Il prossimo (26 maggio*) si terrà a Milano un convegno per illustrare tutte le strategie legali utili da adottare per il riconoscimento dei diritti dei precari della terza fascia. Nell’occasione lo studio Santonicola ne approfitterà per fare il punto della situazione sui ricorsi avviati e su quelli da iniziare.
*AGGIORNAMENTO DATA: Si comunica la rettifica appena giunta alla redazione. L’incontro è stato anticipato a lunedì 21 maggio 2018.

I temi

Gli argomenti oggetto del convegno di Milano del prossimo 26 maggio riguarderanno i contenziosi scuola e la loro evoluzione. Nell’occasione verrà spiegato che è possibile una nuova attività a tutela di quei docenti precari in possesso del servizio di 180 X 3. Inoltre verranno chiarite tutte le strategie adottate nei riguardi dei docenti degli altri comparti (I.T.P – A.F.A.M – SOSTEGNO – Dottori di ricerca). Superfluo dire come l’importanza delle problematiche trattate richiedano una larga partecipazione al meeting. E’ necessario che il concetto dell’insegnamento dei non abilitati con servizio vada tradotto giuridicamente come avente valore abilitante.

Potrebbe interessarti:  Siblings, 'Attraverso Te': un docu-film FIRST e del CD Municipio X

Adesioni ai ricorsi ancora attive

E’ necessario ricompattare ad un unico tavolo di rivendicazioni le varie categorie in vista della formazione del prossimo governo. Chi si occuperà di scuola dovrà convincersi che non esistono insegnanti di serie A e insegnanti di serie B. Lo sfruttamento del precariato è stato già condannato dall’Europa ma il nostro paese stenta ad adeguarsi al dettato comunitario. Il comunicato dello studio legale che alleghiamo di seguito si conclude ricordando che per alcune azioni giudiziarie i termini per l’adesione sono ancora aperti. Per manifestare l’intenzione di aderire basta andare nella home page del sito scuolalex.it. Lo studio ne approfitta inoltre per ribadire la propria disponibilità a chiarire tutti i dubbi invitando gli interessati a recarsi presso la sede milanese dello studio.

POST CONVEGNO