Scuola, docenti abilitati ultime notizie: 'Concorso per soli titoli e riapertura GaE'

Il Comitato Docenti Abilitati ha pubblicato una nota attraverso la quale si ribadisce, ancora una volta, come sia quanto mai necessario un provvedimento ad hoc che disponga la riapertura delle GaE: riferendosi alla questione riguardante i diplomati magistrali, gli insegnanti abilitati si uniscono alla protesta e si dichiarano pronti a scendere in piazza per difendere i loro diritti e per eliminare le ingiustizie e le disparità di trattamento. Ecco, qui di seguito, il comunicato diffuso dal Comitato Docenti Abilitati.

Docenti abilitati: ‘Vogliamo legge ad hoc per riapertura Graduatorie ad Esaurimento tramite concorso per soli titoli’

Commentando la spiacevole condizione in cui versano i Diplomati Magistrali, alcune figure istituzionali – fra cui anche la Ministra Fedeli – hanno recentemente dichiarato che per sanare tale situazione occorre emanare una legge ad hoc che riapra per loro le GAE, che in Parlamento si voti per abrogare una legge esistente (in sintesi la Fedeli ha espressamente ammesso che riaprire le graduatorie ad esaurimento provinciali è cosa fattibile).
Noi abilitati TFA, PAS, SFP, ESTERO ci uniamo alla protesta dei DM affinché si aprano con urgenza le graduatorie provinciali ad esaurimento per TUTTI gli abilitati tramite un concorso per SOLI TITOLI, come terzo ed ultimo ciclo (dopo quello del 2008 e del 2010).
Se, con una dose di buon senso, dovesse prevalere questa linea, l’espletando concorso per abilitati risulterebbe inutile e il suo annullamento si tradurrebbe in un risparmio di energie e soldi per la collettività.
Nel rinnovare la nostra solidarietà nei confronti dei DM, siamo pronti a scendere in piazza e a manifestare uniti per i nostri diritti, contro le ingiustizie e le disparità di trattamento”.

Potrebbe interessarti:  Concorso straordinario, il caso dei docenti di ruolo con riserva