Concorso 24 mesi ATA 2018/19: 7 giugno presentazione modello G
Concorso 24 mesi ATA 2018/19: 7 giugno presentazione modello G

Finalmente quest’oggi il Miur ha comunicato – attraverso una nota esplicativa – le date di inizio (e di fine) per la presentazione del modello G in relazione al Concorso 24 mesi ATA per l’a.s. 2018/2019. La funzione (presente prossimamente su Istanze Online) sarà attivata a partire dal prossimo 7 giugno e fino a giorno 27 dello stesso mese. Vediamo, di seguito, tutti i dettagli sull’argomento.

Concorso 24 mesi ATA a.s. 2018/19: si parte il 7 giugno con la presentazione del  modello G e la scelta delle sedi. La scadenza è fissata al 27 giugno p.v.

Il via al tanto atteso Concorso 24 mesi per il personale ATA relativamente all’a.s. 2018/2019 partirà finalmente il prossimo 7 giugno. In tale data – lo ha comunicato oggi il Miur – sarà possibile scegliere anche le sedi mediante l’implementazione della relativa procedura informatica (su POLIS), finalizzata alla presentazione del modello G.
A far data dal 7 giugno 2018 sarà predisposta una funzione ad hoc per la presentazione delle istanze; la stessa sarà disponibile fino al prossimo 27 giugno 2018.

Potrebbe interessarti:  Scuola, precariato e supplenze: ministro Bussetti annuncia 'Presto un concorso per giovani laureati'

Ad emanare la nota operativa e chiarificatrice su questo argomento è stata direttamente la Direzione generale dei servizi informativi del Miur.

La Direzione ha diramato la suddetta circolare a tutti gli Uffici Scolastici Regionali, agli Ambiti territoriali e ai Dirigenti scolastici, al fine di comunicare quanto chiarito in precedenza.In particolare, la nota precisa nei dettagli le date di inizio e di scadenza della relativa procedura di presentazione delle candidature.

Il periodo di operatività andrà dal 7 al 27 giugno 2018. In questo range temporale il Miur renderà disponibile l’applicazione per l’istanza dell’allegato G, necessaria per la scelta delle sedi scolastiche relativamente all’a.s. 2018/2019 per la 1° fascia d’Istituto.

La nota precisa inoltre che in riferimento alla II fascia sarà effettuato il ‘dimensionamento’ e saranno riprodotte le graduatorie a cura del sistema informativo centrale SIDI. Nel contempo, il Ministero invita i propri Uffici provinciali a completare l’attività di acquisizione delle nuove domande di inserimento nelle graduatorie permanenti entro il 6 giugno prossimo.

Fonte: FLC CGIL