Scuola, ministro Di Maio a gamba tesa: 'Ridiamo dignità agli insegnanti, rifondiamo Legge 107'
Scuola, ministro Di Maio a gamba tesa: 'Ridiamo dignità agli insegnanti, rifondiamo Legge 107'

Le dichiarazioni di Luigi Di Maio a favore dei docenti diplomati magistrali ante 2002, esclusi dalle Graduatorie ad esaurimento a causa di un’ingiusta sentenza del CdS, sono state registrate proprio in queste ore dal network “Netweek”. Di Maio si rende disponibile per una concreta definizione di questa assurda situazione partendo dalle aule parlamentari.

Luigi DI Maio sulla questione Diplomati magistrali: “Una tragedia. La risolveremo in Parlamento”.

Ecco il video pubblicato in questa pagina a testimonianza di quanto dichiarato dal capo del M5S, Luigi DI Maio sulla scottante tematica in oggetto.
Il candidato Premier M5S dichiara di conoscere benissimo la questione e di volerla affrontare prossimamente (dopo aver fatto il governo) nei prossimi giorni a partire dalle Commissioni parlamentari. “E’ una tragedia, la affronteremo in Parlamento”, queste in sintesi le dichiarazioni di Di Maio durante la sua video intervista.
Il pentastellato, nel video, ha promesso di affrontare i problemi che stanno attanagliando in questi mesi molti docenti, cercando di risolverli nel migliore dei modi. Una brutta faccenda sta attanagliando il lavoro di migliaia di lavoratrici e lavoratori che si trovano in questa assurda situazione.
Bisogna solo attendere che si formi il nuovo governo giallo verde – precisa poi Di Maio – e poi si metterà mano concretamente anche alla Buona Scuola di Matteo Renzi.
Fiducia e ottimismo, insomma, dovranno fare da cornice al futuro governo che deciderà di avviare il prossimo lunedì il presidente Sergio Mattarella.

Potrebbe interessarti:  Scuola, precariato docenti e ATA ultime notizie: novità con l'emendamento alla LdB 2019