Noipa, arretrati e aumenti stipendi 2018: importi modificati?
Noipa, arretrati e aumenti stipendi 2018: importi modificati?

Arretrati e aumenti degli stipendi NoiPA, arriveranno con cedolini diversi e in mesi diversi. Ad annunciarlo è stata la stessa piattaforma, che ha chiarito da subito che gli aumenti previsti dal contratto vedranno luce solo nel cedolino del mese di giugno 2018. Invece, con emissione straordinaria, arriveranno gli arretrati tanto attesi, entro il 31 maggio. E’ già partito il toto-data. C’è chi parla del 24 maggio, chi del 25 e chi del 26. In ogni caso, l’unica certezza è che arriveranno entro la fine di questo mese e che da ieri ogni giorno potrebbe essere quello giusto. Che dire degli importi?

Importi arretrati e aumenti stipendi NoiPA

Per quanto riguarda gli aumenti degli stipendi NoiPA del personale della scuola, avevamo già pubblicato le tabelle. Lo stesso dicasi per gli arretrati. Ma c’è chi parla di importi modificati. In realtà non c’è alcuna modifica. Semplicemente la tempistica cambia gli importi. Gli arretrati riguarderanno il periodo fino a maggio 2018. Quindi, rispetto alle tabelle che circolano, alcuni docenti potrebbero ricevere una cifrà più alta, in quanto i calcoli di quelle tabelle si fermavano a marzo 2018. Invece, per i supplenti temporanei, bisognerà guardare alla situazione individuale. Gli arretrati potrebbero essere stati calcolati sulla base degli stipendi già emessi, mentre i prossimi stipendi dovrebbero essere calcolati con l’aumento contrattuale previsto. Sarà NoiPA a chiarire bene la situazione.

Potrebbe interessarti:  Contratto scuola 2019/2021 ultime notizie: esito incontro con ministro PA, Giulia Bongiorno