Medici Fiscali, condotta antisindacale dell'Inps: condanna 'esemplare'
Medici Fiscali, condotta antisindacale dell'Inps: condanna 'esemplare'

Vinta la prima battaglia per il maggior sindacato dei Medici fiscali italiani, l’ANMEFI. Il sindacato ha avanzato nei mesi scorsi un ricorso contro l’Inps per comportamento anti sindacale. Il Giudice del Lavoro ha condannato in primo grado il famoso Ente di previdenza del pubblico impiego.
Le contestazioni mosse dal sindacato dei medici fiscali si basavano sostanzialmente nel comportamento anti sindacale dell’Inps. Quei comportamenti si sono manifestati in occasione di alcune importanti riunioni per la stipula delle convenzioni tra lo stesso Ente (L’Inps) e i medici fiscali. In particolare, in diverse circostanze, l’Inps non ha convocato il sindacato ricorrente ANMEFI alle riunioni del 6/12/2017 e del 14/2/2018.
Ma vediamo, di seguito, il testo del dispositivo.

Medici Fiscali sul piede di guerra contro l’Inps: il Giudice del Lavoro condanna l’Ente di previdenza per comportamento anti sindacale. Il dispositivo della sentenza

P.Q.M.
Accoglie il ricorso e, per l’effetto , dichiara la antisindacalità della condotta dell’Inps per non aver convocato il sindacato ricorrente ANMEFI alle riunioni del 6/12/2017 e del 14/2/2018 finalizzate alla stipula delle convenzioni disciplinanti il rapporto tra INPS e medici fiscali.
Conseguentemente , ordina all’Istituto resistente la cessazione da tale illegittimo comportamento e, per l’effetto, ordina all’Inps la ripresa delle trattative con la partecipazione del sindacato ricorrente.
Dichiara , altresì, il diritto del sindacato interveniente SIN.ME.VI.CO ad essere convocato alle trattative in oggettivo, SE risultante sindacato maggiormente rappresentativo sulla base del numero dei propri iscritti su base nazionale.
Ordina l’affissione del presente decreto nella bacheca dell’Istituto per giorni 30 e la pubblicazione del medesimo , a cure e spese dell’Inps, sui quotidiani della Repubblica , il Messaggero , il Manifesto , Il Sole 24 Ore.
Rigetta la domanda di risarcimento del danno all’immagine dell’organizzazione sindacale ricorrente.
Condanna l’Inps al pagamento delle spese di giudizio pari a complessivi euro 4890,00 di cui euro 4600 per onorari.
Roma, 6.6.2018
IL GIUDICE
Il testo integrale della Sentenza del Giudice del Lavoro
Sito dell’Associazione Nazionale Medici di Medicina Fiscale

Potrebbe interessarti:  Reclutamento scuola, notizie 13/11: cosa sta per cambiare?