Scuola, mobilità docenti 2018/9 ultime notizie: il Miur ha fissato la data del confronto

Vi abbiamo riferito, nel corso della giornata di ieri, martedì 19 giugno, dell’appello lanciato al Ministero dell’Istruzione da parte dei sindacati rappresentativi Flc-Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola, in merito ad un incontro urgente sulla questione mobilità annuale.
La risposta da parte del dicastero di Viale Trastevere è stata tempestiva: infatti, attraverso un comunicato pubblicato sui siti ufficiali delle diverse rappresentanze sindacali, si rende noto che l’incontro è stato già fissato. Ecco il testo della nota ufficiale.

Mobilità annuale 2018/2019: Miur e sindacati di fronte martedì 26 giugno

‘A seguito della nostra richiesta urgente di incontro, il MIUR ha fatto pervenire nella mattinata di martedì 19 giugno la convocazione delle organizzazioni sindacali (FLC CGIL, CISL FSUR, UIL RUA e GILDA) per martedì 26 giugno alle ore 10 (con continuazione nel pomeriggio) per proseguire il confronto sul CCNI relativo alla mobilità annuale anno scolastico 2018/2019 (assegnazioni provvisorie ed utilizzi), compresa la mobilità da ambito a scuola.
La trattativa era ferma da quasi un mese visto che, sulla proposta di chiedere assegnazione provvisoria, in via eccezionale, sui posti di sostegno anche da parte dei docenti senza titolo, naturalmente in subordine rispetto a chi possiede il titolo, di ruolo o non di ruolo (o sta frequentando il corso di specializzazione), è necessario un confronto politico, oggi praticabile.
Tra i nodi da sciogliere il requisito della convivenza con il genitore per il ricongiungimento, requisito che per noi va cancellato.’
Dunque, martedì prossimo, Miur e sindacati si ritroveranno di fronte per discutere una questione che rischia di creare nuovamente disagi in vista dell’avvio del prossimo anno scolastico 2018/2019.
Potrebbe interessarti:  Concorso straordinario, il caso dei docenti di ruolo con riserva