Ricorso concorso 2018: partecipazione al colloquio orale non selettivo
Ricorso concorso 2018: partecipazione al colloquio orale non selettivo

Gentili Docenti,

Si allegano, in fondo al presente testo informativo, i decreti monocratici con i quali il Consiglio di Stato, Sez. VI, in accoglimento della domanda cautelare monocratica proposta dallo studio Santonicola, ha disposto la partecipazione al Concorso 2018-Fase Transitoria- a beneficio delle suindicate categorie.

Con le stesse pronunce, il Consiglio di Stato ha fissato l’udienza di discussione, per la conferma, modifica o revoca dei provvedimenti di ammissione alla procedura concorsuale.

CHIARIMENTI NECESSARI:

  • Preliminarmente, lo Studio Legale ha già provveduto alla notifica degli esiti giudiziari, in fase cautelare, ai singoli Uffici Scolastici Regionali cui è stata, a suo tempo, indirizzata la domanda di partecipazione al Concorso, affinché sia reso noto, nell’immediato, il vostro diritto a sostenere il colloquio orale non selettivo.

In ragione di tanto, V’invitiamo a controllare sul sito web dell’Ufficio scolastico regionale di Vostro riferimento se le date della prova orale, relative alla Vostra/e classe/i di Concorso, siano state pubblicate.

  • Nell’ipotesi in cui i colloqui di concorso, già calendarizzati, non fossero stati ancora espletati,sarà possibile sostenerli presentandovi, il giorno dello svolgimento, muniti di: a) copia del decreto di accoglimento, b) Domanda cartacea di partecipazione al Concorso, c) bollettini comprovanti il pagamento della tassa di partecipazione per le singole classi.
  • Se vi negheranno la partecipazione alle prove, domanderete, comunque, la verbalizzazione della Vostra presenza.
  • Qualora vi sarà impedito di sostenere la prova e di verbalizzare la vostra presenza, valuteremo la possibilità di rivolgerci alle autorità competenti, rappresentando la mancata ottemperanza ad un ordine giudiziario. In tale caso estremo, consigliamo di formalizzare, quanto avvenuto, in una PEC da inoltrare all’Ufficio Scolastico Regionale.
  • Se, diversamente, le prove orali sono già state svolte, sarà necessario attendere l’esito dell’udienza di discussione (la cui data, lo ripetiamo, è contenuta nei provvedimenti monocratici), in seguito alla quale, laddove la pronuncia favorevole sarà confermata, il Ministero potrà definire le nuove sessioni suppletive.
  • Per conoscere la data di svolgimento delle prove, sarà vostra cura contattare direttamente l’Ufficio Scolastico Regionale (o consultare il relativo sito web dell’USR), considerato che lo scrivente Studio Legale non può avere il controllo di tutti i calendari, pur monitorandoli costantemente.
  • Qualora sarà necessario acquisire nuove informazioni, in vista dell’udienza collegiale, funzionali alla conferma della cautelare concessa, sarà nostra cura notiziarvi.
Potrebbe interessarti:  Bussetti: 'Meno compiti per le vacanze', lettera al Ministro