Scuola, in Toscana su 4500 cattedre autorizzate, solo il 40% in ruolo

In questi giorni si stanno predisponendo le procedure preliminari per dare il via alle immissioni in ruolo. L’idea vorrebbe essere quella di velocizzare l’iter per poter arrivare a settembre col contingente già assegnato, per evitare ogni ritardo e ogni conseguente disagio ad inizio anno scolastico. Nei giorni scorsi si è parlato del portale Sigeco, una piattaforma attraverso la quale ogni insegnante iscritto nelle Graduatorie di Merito concorsuali (GM) e nelle Graduatorie ad Esaurimento (Gae), seppur con riserva, era tenuto ad iscriversi per velocizzare il reclutamento da parte dei rispettivi Usr e Usp. Non tutti gli uffici scolastici si sono però avvalsi di questa piattaforma.

Immissioni in ruolo: scelta ambiti territoriali per gli inseriti nelle GM 2016

Nello specifico, l’Usr Lombardia aveva comunicato la settimana scorsa la possibilità per gli insegnanti iscritti nelle GM 2016 e convocati per l’immissione in ruolo, di attivare il proprio profilo sul portale Sigeco, seguendo le indicazioni contenute nell’sms o nell’email ricevuta. Dopodiché era possibile accedere alla funzione “preferenze online” per poter scegliere gli ambiti territoriali. La scadenza era prevista per Venerdí 3 agosto in mattinata. Va sottolineato che questa procedura riguardava solo ed esclusivamente gli appartenenti alle Gm 2016.

Loading...

Posti disponibili in Lombardia

In data odierna l’Usr Lombardia ha comunicato i posti disponibili per ogni classe di concorso e per ogni provincia, suddividendo i posti riservati alle GM e i posti riservati alle Gae. Il criterio, come noto, è quello di distribuire i posti disponibili per il 50% alle gm e per il 50% alle Gae. Ai convocati appartenenti alle gm viene data la precedenza nella scelta della sede di destinazione.
Riportiamo la tabella pubblicata dall’Usr Lombardia indicante la ripartizione dei posti.