Miur, non riconosce abilitazione in Bulgaria: comunicato MSA 13/9

Le due risposte ai quesiti legali più frequenti di questa settimana. La rubrica, ricordiamo, è a cura dello studio legale Santonicola.

Domande della settimana

QUESITO NUMERO 1

SCUOLA SECONDARIA II GRADO. ACCESSO DIRETTO AL CONCORSO RISERVATO 2018, FASE TRANSITORIA.

Buonasera Avvocato, sono un insegnante tecnico pratico che, grazie al suo ricorso, potrà accedere con riserva al colloquio orale non selettivo. Ho scaricato il provvedimento giudiziario sul sito scuolalex.it ed ora le domando: come farò ad ottenere l’inclusione nell’elenco degli aspiranti, in vista della prova concorsuale, non ancora calendarizzata ma di prossima fissazione?

Avv. Santonicola.

Gentile docente, I legali, a tutela dei beneficiari di provvedimenti giurisdizionali, emessi dal Consiglio di Stato, che consentono la partecipazione con riserva al Concorso 2018-Scuola Secondaria, per rendere più rapida l’inclusione negli “elenchi dei convocati”, hanno predisposto uno specifico modulo da compilare, scaricare, ed inoltrare come allegato, in tempi rapidi, all’indirizzo e-mail segreteriasantonicola@scuolalex.com (Oggetto: ACCESSO AL CONCORSO 2018; Nel testo dell’email scrivere: NOME, COGNOME, CODICE FISCALE, CATEGORIA, ES. I.T.P., AFAM, DOTTORE DI RICERCA).

Ricevuto il documento, contenente le informazioni essenziali sui ricorrenti e sul concorso, si procederà, con maggiore speditezza, alle formali notifiche, indirizzate ai singoli Uffici Scolastici Regionali, funzionali alla calendarizzazione delle prove d’esame.
Ecco il link informativo per scaricare il modulo, ricevuto il quale l’avvocato potrà domandare la partecipazione dell’assistito alla prova valutativa. Si clicchi sotto:

ISTRUZIONI PER VELOCIZZARE LA PARTECIPAZIONE AL COLLOQUIO ORALE NON SELETTIVO

 

QUESITO NUMERO 2

RICORSO ABILITAZIONE DOCENTI AFAM. VITTORIA INNANZI AL TRIBUNALE DI ORISTANO CON CONDANNA DEL M.I.U.R. ALLE SPESE PROCESSUALI.

Potrebbe interessarti:  Cosenza, scoperte irregolarità nelle graduatorie docenti e ATA

Salve Avvocato, sono un docente diplomato in Conservatorio ed ho appreso di un suo “recentissimo successo” innanzi al Giudice del Lavoro di Oristano, del quale mi complimento e stupisco allo stesso tempo, consistente nel riconoscimento del valore abilitante e formativo di diploma accademico AFAM ed addirittura nella condanna del M.I.U.R., per un importo superiore ad euro 3.000,00 di spese processuali. La notizia ha destato scalpore. A questo punto le domando: visto che ho l’ultimo contratto su Oristano, ricorrendo su questo Foro giudiziario posso confidare in una vittoria certa?

Avv. Aldo Esposito.

Gentile docente, precisamente sta facendo riferimento ad un ricorso, ex art. 700, depositato in data 02/03/2018 e definito il 02/08/2018 al cospetto del Magistrato del Lavoro di Oristano, dott. Salvatore Carboni.
Questo giudicante ha ritenuto di doversi conformare alle numerose sentenze di merito, provenienti dai Tribunali di Pavia, Brindisi, Benevento, Salerno, Vallo della Lucania, Monza, Nocera Inferiore, Sassari, che hanno concordemente affermato “il diritto dei ricorrenti AFAM ad essere inseriti in seconda fascia, anziché in terza G.I., disapplicando i contrari atti amministrativi”.
In merito alla certezza della vittoria, possiamo affermare che la Sezione Lavoro di Oristano ha prodotto, su AFAM, esiti giudiziari favorevoli, anche in virtù delle argomentazioni stilate dai legali. Tuttavia, è doveroso evidenziare l’esistenza di orientamenti provvisori, anche negativi, provenienti, al momento, da altri Tribunali.
Possiamo, infine, asserire che lo studio Esposito/Santonicola, inventore della vertenza nota come “abilitazione comparto Afam”, si avvale nei giudizi, imbastiti al cospetto delle magistrature del lavoro, di tutti i precedenti favorevoli posseduti, sempre in aumento!