Usr lombardia, news 12/8: convocazione da Gae
Usr lombardia, news 12/8: convocazione da Gae

Dopo le convocazioni per le immissioni in ruolo dalle Graduatorie di Merito (Gm) per ogni classe di concorso, adesso tocca alle Gae. L’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia ha reso noto con apposita comunicazione la convocazione dalle Graduatorie ad Esaurimento per ogni provincia.

Procedura reclutamento Gae

L’Usr Lombardia ha comunicato la procedura che i convocati dalle Gae dovranno seguire per permettere agli Usp competenti di poter dare seguito alle assunzioni a tempo indeterminato. Innanzitutto, come anticipato alcuni giorni fa, è necessario l’accreditamento sul Portale Sigeco . Per chi non lo avesse già fatto è possibile accedervi tramite l’allegato link e iscriversi. Per chi è oggetto di convocazione verrà attivato a tutti gli effetti il profilo sul portale stesso. I diretti interessati riceveranno dunque a breve o un sms o un’email con le istruzioni per l’attivazione.

La scelta degli ambiti territoriali

Ad attivazione avvenuta gli aspiranti convocati dalle Gae potranno scegliere l’ambito scolastico territoriale secondo il proprio ordine di preferenza. Ciò verrà fatto utilizzando la funzione Preferenze Online del portale Sigeco. L’Usr Lombardia ha fatto sapere che le funzioni per l’espressione delle Preferenze Online dei convocati Gae saranno aperte a partire dalle ore 12:00 di venerdì 17 agosto 2018 e rimarranno attive fino a martedì 21 agosto alle ore 12:00. Va ribadito che gli ambiti territoriali vanno inseriti tutti a pena di esclusione.

Potrebbe interessarti:  Ricostruzione carriera: bisogna applicare novità CCNL

Elenco convocati Gae Lombardia

Nella stessa comunicazione l’Usr Lombardia ha riportato la tabella contenente l’elenco di tutti i convocati dalle Gae Lombardia per ogni classe di concorso. Solo per i convocati riportati sarà abilitata la funzione Preferenze Online. Il predetto Ufficio ha infine specificato che “procederà all’individuazione e all’assegnazione dell’ambito con esclusivo riferimento ai posti dell’organico effettivamente disponibili, nel limite delle assunzioni autorizzate, sulla base della posizione occupata in graduatoria e delle preferenze espresse dagli aspiranti che rientreranno nel contingente”.