Docenti, colloquio orale non selettivo: ricorsi accolti in Fase Cautelare
Docenti, colloquio orale non selettivo: ricorsi accolti in Fase Cautelare
Un’importante (se non rivoluzionaria) novità dell’orientamento del Consiglio di Stato per numerosi docenti interessati e l’ennesima brillante vittoria per lo Studio Santonicola e Partners, rappresentato dagli oramai noti legali Aldo Esposito, Antonio Salerno e Ciro Santonicola. Tre  istituzioni riguardo la difesa dei diritti degli insegnanti. Di tale argomento noi la nostra redazione già se n’è occupata in maniera abbondante in precedenza. Traspaiono ulteriori aggiornamenti circa i partecipanti legittimi al Colloquio orale non selettivo.

Docenti: nuovi accoglimenti cautelari per migliaia di assistiti

Sono state ufficialmente accolte nuove categorie di ricorrenti beneficiarie degli accoglimenti monocratici. Eccole qui di seguito:
  • Docenti con almeno tre anni di servizio sulla materia
  • Docenti con almeno tre anni di servizio sul sostegno
  • Docenti con servizio sul sostegno, anche per un periodo inferiore a tre annualità
Tali docenti si aggiungono ad una schiera già numerosa di altri colleghi di molteplici categorie che, ad onore del motto ‘Repetita iuvant‘, rammentiamo qui di seguito:
  • AFAM 180 PER 3, classe di concorso A063
  • Docenti specializzati tramite TFA. Sostegno terzo ciclo, non abilitati, precedentemente accettati al tirocinio specializzante tramite ricorso sempre da parte dei legali Salerno-Santonicola-Esposito
  • ITP
  • Dottori di ricerca
  • Classe A023 (ovvero Italiano L2)
  • AFAM (Belle Arti, sia vecchio che nuovo ordinamento)
  • AFAM (Licei musicali con accantonamento posti)
  • Insegnanti ISEF
  • Abilitati all’estero
Potrebbe interessarti:  Scuola, stipendi docenti e ATA ultime notizie: ecco quali aumenti nel 2019

Chiarimenti sulla Classe AO66

Come molti sapranno, ci sono precedenti sfavorevoli sulla Classe A066. Riguardo la situazione, al momento il presidente di sezione non ha dato il suo assenso per la cautelare su tale classe, ma ha reputato fondamentale una discussione, al cospetto del collegio giudicante, che si svolgerà nel mese di Settembre. Riguardo i giudizi restanti, gli esiti cautelari arriveranno nei prossimi giorni, entro gli inizi del prossimo mese.