Terza fascia ATA, al via la pubblicazione delle graduatorie definitive

Inizia la pubblicazione delle graduatorie definitive di circolo e d’istituto di terza fascia ATA. Dopo gli ultimi aggiornamenti forniti ieri, relativi alla diffusione delle provvisorie nelle province di Milano, Napoli e Torino, gli ambiti territoriali hanno iniziato l’iter per la pubblicazione in via definitiva delle graduatorie. Le supplenze del personale amministrativo, tecnico e ausiliario saranno valide per il triennio 2018/2021.

Graduatorie definitive di terza fascia ATA, inizia la pubblicazione

Dopo tanta attesa da parte dei candidati di terza fascia ATA, per ritardi dovuti a problemi tecnici nella verifica dei dati, ha preso il via la diffusione delle graduatorie definitive. La prima provincia dove sono state pubblicate in via definitiva le graduatorie è quella di Prato, in Toscana. In questo ambito le definitive saranno diffuse, oggi, 23 agosto, come da relativa nota di avviso dell’Ufficio scolastico provinciale (Usp). Le graduatorie saranno pubblicate in tutte le istituzioni scolastiche facenti parte alla provincia suddetta. Si ricorda che oggi, 23 agosto, saranno pubblicate le provvisorie nella provincia di Milano e domani nelle scuole della provincia di Napoli. 

Potrebbe interessarti:  Ricostruzione carriera: bisogna applicare news CCNL

Pubblicazione graduatorie definitive di terza fascia ATA: il ricorso

I candidati di terza fascia ATA, una volta che le graduatorie saranno definitive, non potranno più presentare reclamo. Chi dovesse riscontrare errori materiali, potrà procedere con il ricorso giurisdizionale al giudice ordinario in funzione di giudice del lavoro. Per questo si rimanda all’art. 9 del D.M. 640 del 20 agosto 2017. Nei prossimi giorni dunque le scuole provvederanno a pubblicare le definitive, chiaramente ci sarà da attendere di più per quelle che hanno diffuso da poco le provvisorie, considerando anche i reclami pervenuti da verificare. In alcune province, inoltre, non sono state ancora emanate nemmeno le note per le provvisorie, come Palermo, si dovrà, per tale ragione, attendere di più. Le graduatorie aggiornate saranno utilizzate a partire dal prossimo anno scolastico, ormai vicino, fino al 2021, quando verranno nuovamente aggiornate, tramite apposito bando.