Ex ministro Fedeli prenderà il posto di Marchionne

L’ex ministro Valeria Fedeli torna alla ribalta dei quotidiani. E’ il tempo di Roma a dedicare un articolo che campeggia sulla prima pagina di oggi. Nel pezzo elaborato da Franco Bechis esce fragorosa la bomba dell’ingresso dell’ex ministro del dicastero di Viale Trastevere nel cda della Fondazione Agnelli. Valeria Fedeli dunque succederà a Marchionne.

Il Tweet irriverente

Il quotidiano romano, fedele ai dettami dell’informazione 2.0, ha fatto rimbalzare la notizia clamorosa sul social dei Vip, Twitter. Il tweet affonda la lama del coltello nella ferita mai sanata di una laurea mai conseguita. Questo però non impedisce di occupare una delle poltrone più prestigiose del gotha industriale. Forse un tantino irriverente il commento inserito nella didascalia dell’immagine “Carucci loro che pensano ancora che studià serve a qualcosa”, ma tristemente vero in un’Italia che spesso ignora il merito.

Potrebbe interessarti:  Su chi avrà effetti la plenaria bis

La dispensa

In casa Fiat Chrysler i lavori per trovare i sostituti nel CDA della casa automobilistica e nella Fondazione erano iniziati sin da quando Sergio Marchionne era ricoverato in Svizzera. Risale tutto alla seconda metà di giugno, come testimonia una lettera spedita all’Antitrust. L’articolo di Imola Oggi riprende l’anticipazione de Il Tempo, precisando che gli ottimi rapporti mantenuti con la Fondazione, nel periodo in cui è stata in carica al Miur, non hanno reso esente l’ex ministra dal chiedere il parere alla summenzonata autorità. In base al conflitto di interessi esiste infatti il divieto di ricoprire una investitura per almeno un anno dalla cessazione dalla carica pubblica. La risposta positiva consente alla Fedeli, conclude l’articolo, di succedere ufficialmente all’ex Ceo di Fiat Chrysler che era scomparso lo scorso luglio.