Stipendio supplenti: corsa contro il tempo

Lo stipendio per i supplenti per i neoimmessi in ruolo di questo mese rischia di saltare. Le solite difficoltà dovute al malfunzionamento della piattaforma Sidi e gli organici del personale ATA sottodimensionati potrebbero non consentire di avere lo stipendio nel mese di settembre. Nell’incontro che si è svolto ieri al MIUR i sindacati hanno attenzionato il ministero su questa problematica. Servono disposizioni urgenti per evitare lo slittamento al mese successivo.

Affrettare le operazioni di inserimento dei contratti a Sidi

Serve che le scuole inseriscano i contratti all’interno della piattaforma Sidi entro il 12 settembre. È una condizione indispensabile per tutti i docenti che hanno preso servizio dal primo giorno del mese, supplenti e neo immessi in ruolo. Magari questo appuntamento vuol dire arrecare nocumento agli insegnanti che non potrebbero rispettare le consuete scadenze mensili dovute alle bollette, ai mutui e ai contratti di locazione. Solamente ottemperando per tempo sarà possibile far pervenire la mensilità ordinaria di settembre, che ha esigibilità il 21 settembre, dato che il 23 cade di domenica.

Potrebbe interessarti:  Stipendi PA, retribuzione scuola in calo e più bassa tra statali: i dati dell'Aran

Il Miur metterà un avviso sul portale

La risposta del Miur alle OO.SS. presenti all’incontro di ieri rassicurante. I sindacati hanno consigliato in questo senso di emanare una nota precisa. I dirigenti di Viale Trastevere hanno garantito che verrà inserito un avviso sul sito che comparirà all’apertura dei computer a tutti gli operatori. Priorità massima dunque a questa operazione a soli 5 giorni dalla dead line. Non è escluso che si possa procedere ad una emissione speciale.

Ultimo avviso Noipa del 5 settembre

L’ultimo avviso che compare sulla pagina Facebook di NoiPA ricorda agli utenti quali possono essere i motivi di una mancata ricezione di e mail. Per poter consultare i suggerimenti forniti per un corretto funzionamento del canale di posta elettronica è possibile consultare l’avviso NoiPA disponibile qui.