Vicenda choc in una scuola di Bari, quattro maestre arrestate dai Carabinieri
La scuola, in particolare la scuola dell’infanzia, ritorna ancora al centro, purtroppo, delle notizie di cronaca. Secondo quanto riportato da Mediaset TGCom, due maestre di una scuola dell’infanzia di Alessandria sono state sospese dall’esercizio dalla Polizia in quanto picchiavano e insultavano i bambini della materna dove prestavano servizio.

Alessandria, sospese due maestre per botte e insulti ai bambini

Le indagini sono partite in seguito alla denuncia della mamma di uno dei bimbi e sono eseguite dagli agenti della Squadra Mobile. Secondo quanto riportato dalla fonte di informazione, per ora, sono stati accertati abusi su almeno otto bambini, di età compresa tra i 3 e i 5 anni. Le telecamere nascoste all’interno della struttura scolastica hanno portato alla luce percosse e violenti strattoni.

Anche a Roma, nella zona dell’Eur, sono state avviate delle indagini su cinque insegnanti di una scuola dell’infanzia per maltrattamenti pluriaggravati: i bambini venivano presi a schiaffi, insultati, tirati per i capelli e strattonati.

Potrebbe interessarti:  Violenza nelle scuole della Sardegna: insegnante aggredita da alunni

Sospese altre cinque insegnanti in una scuola di Roma

Anche in questo caso, come in quello di Alessandria, le telecamere a circuito chiuso che i carabinieri hanno installato nell’edificio, hanno evidenziato comportamenti sconcertanti. ‘Hai la stessa faccia di ca*** di tua mamma’, una delle frasi pronunciate da una maestra ad uno dei bimbi.
I piccoli, di età compresa tra i 19 ed i 32 mesi, venivano anche messi per punizione in una stanza completamente buia.
Come sottolineato dal procuratore aggiunto Maria Monteleone e dal pm Stefania Stefanìa, si era creato all’interno della scuola un vero e proprio clima di tensione, un clima che aveva finito per allarmare i genitori che si sono rivolti immediatamente ai carabinieri.