Scuola, flop completo avvio anno scolastico 2018/9: UdS annuncia 'il 12 ottobre in piazza'
Scuola, flop completo avvio anno scolastico 2018/9: UdS annuncia 'il 12 ottobre in piazza'

Giulia Biazzo, coordinatrice nazionale dell’Unione degli Studenti, denuncia la situazione drammatica in cui versa la scuola pubblica del nostro Paese: ‘In questi giorni la campanella è suonata in molte scuole del nostro Paese – denuncia Giulia Biazzo – ma non c’è ancora una risposta alla disastrosa condizione della scuola pubblica nel nostro Paese. Siamo stufi di dichiarazioni bluff sui giornali per ignorare le vere esigenze ed i problemi strutturali riguardanti l’istruzione pubblica nel nostro Paese. Negli ultimi 13 anni 3 milioni e mezzo di studenti delle scuole superiori non hanno completato il percorso scolastico, 8 scuole su 10 non hanno tutti i certificati necessari per essere agibili, la spesa media annuale per studente è di circa 900 euro per andare a scuola’.

Uds: ‘Il 12 ottobre in piazza contro la sc (u)olapasta che fa acqua da tutte le parti’

Potrebbe interessarti:  Scuola, Laura Boldrini contro Matteo Salvini: 'La sua credibilità? Pari a zero'

L’Unione degli Studenti ha annunciato che per il prossimo 12 ottobre verranno organizzate diverse manifestazioni nelle piazza di tutta Italia ‘per costruire un’alternativa reale di scuola. Il mese di settembre sarà ricco di inchieste, assemblee d’istituto e mobilitazioni nelle scuole: da una “SC(U)OLAPASTA” ad un’istruzione pubblica, gratuita, accessibile e realmente a misura di studente!’
Giulia Biazzo ricorda come la scorsa notte si sia organizzato un sit-in davanti al Ministero dell’Istruzione per sensibilizzare la situazione preoccupante nella quale si ritrovano molti istituti:
‘Pretendiamo che tutte le scuole del Paese vengano messe in sicurezza e pretendiamo la garanzia del diritto allo studio e ad una formazione di qualità per tutte e tutti’.