Emilia Romagna, inizia la scuola: 550 mila studenti in classe
Emilia Romagna, inizia la scuola: 550 mila studenti in classe
Stefano Versari, ‘capo’ della scuola in Emilia Romagna, saluta gli studenti della regione che inizieranno il nuovo anno con una frase di Martin Luther King: “La più insistente ed urgente domanda della vita è: “che cosa fate voi per gli altri?”. Sono circa 550 mila gli studenti e 56081 gli insegnanti che inizieranno l’A.S. 2018/2019 in 25042 classi nel territorio. Non dimentichiamo poi gli ATA (14576) e i dirigenti scolastici (321) che amministrano più di 500 realtà scolastiche, di cui 215 in reggenza.

Emilia Romagna: quando inizia la scuola?

Le lezioni inizieranno a partire dal 17 Settembre 2018, per finire il 7 Giugno 2019. Saranno 205 i giorni di lezione per questo nuovo anno scolastico. Potrebbero essere tuttavia numerosi i ponti. Un esempio? La fusione tra Pasqua (che cadrà il 21 Aprile) e il primo Maggio. Esaminiamo meglio la situazione: i libri si chiuderanno il 18, Pasqua inizia (come già detto) il 21, il 22 è Lunedì dell’Angelo. Certo, il 24 si potrebbe tornare a scuola tranquillamente, ma non dimentichiamoci che il giorno dopo è il 25 Aprile, Giorno della Liberazione e ulteriore data rossa quindi. Venerdì è un normale giorno scolastico, ma poi arriva il weekend.
Potrebbe interessarti:  ATA controlli graduatorie: diplomi falsi col massimo dei voti e telefoni irraggiungibili
Il 29 e il 30 di nuovo a scuola e, finalmente, è il turno della Festa dei lavoratori. Ipoteticamente parlando, come afferma il Resto del Carlino, gli istituti romagnoli potrebbero decidere per un ‘triplo ponte’ che farebbe la gioia degli alunni.

Gli studenti stranieri in Emilia Romagna

Più di 95000 gli studenti stranieri nelle scuole della Regione, pari al 17,4%. Lo scorso anno la percentuale era solo del 16,8. 3447 le classi in deroga al limite del 30% di studenti non italiani. Di queste, 1624 sono di scuola primaria. Il numero più alto di classi e sezioni in deroga lo troviamo a Modena (829).