Scuola, racconto choc: 'Ho visto 15enni bere spritz e prosecco prima di entrare in classe'
Scuola, racconto choc: 'Ho visto 15enni bere spritz e prosecco prima di entrare in classe'

Un articolo pubblicato sull’edizione odierna del ‘Gazzettino di Treviso‘ pone l’accento su un grave problema che riguarda i giovani studenti ma che, di riflesso, interessa anche la scuola. Un genitore, dopo aver accompagnato il proprio figlio alle scuole medie ‘Montalcini’ di Mogliano Veneto, ha inoltrato al comando della polizia locale una denuncia: ‘Ho visto ragazzi di 15 o 16 anni che bevevano spritz e prosecco alle 9 e 30 di mattina, prima di entrare a scuola. Questa cosa mi ha rattristato’. 

Quindicenni al bar a consumare prosecco e spritz prima di andare a scuola

L’uomo si era fermato a bere un caffè in un bar vicino al liceo. L’uomo, inoltre, ha segnalato l’episodio anche sulla pagina Facebook ‘Sei di Mogliano se…’

Sono stati numerosi i commenti sulla vicenda e, naturalmente, c’è chi sostiene la tesi del ‘proibito’, ovvero quella secondo cui i giovani siano spinti verso esperienze al limite proprio per disubbidire alle regole e alla moralità. C’è chi non perde occasione per sottolineare che, dietro ogni famiglia, ci sono quasi sempre dei genitori e, nel caso di questi giovani, sono evidenti le carenze educative.

Potrebbe interessarti:  Scuola, Di Maio agli studenti: 'Incontriamoci' ma la risposta è chiara

Non dimentichiamoci anche le normative giuridiche che riguardano la somministrazione di alcol a minori di 18 anni: il recente Decreto Sicurezza prevede una sanzione da 250 a 1000 euro, che raddoppia in caso di recidiva. 

Immaginiamo quale possa essere il rendimento scolastico di un giovane che fa uso abitualmente di alcool (violando le norme legislative riguardanti il consumo di alcol), tanto più prima di sedersi dietro i banchi di scuola. Alcuni docenti hanno già segnalato, purtroppo, casi di questo genere: vicende sulle quali riflettere ma soprattutto vicende da affrontare a muso duro, per evitare che un numero sempre più alto di giovani metta a repentaglio la propria salute, sfidando i pericoli dell’alcool.