Concorso infanzia e primaria ultime notizie: i chiarimenti di Lucia Azzolina
Concorso infanzia e primaria ultime notizie: i chiarimenti di Lucia Azzolina

La deputata Lucia Azzolina del Movimento Cinque Stelle è intervenuta come ospite questa mattina, insieme, tra gli altri, al ministro Bussetti, della trasmissione ‘Rai Parlamento Settegiorni’. L’esponente pentastellata, come sappiamo, è stata al centro di furiose polemiche per la questione legata ai diplomati magistrale e alla riapertura delle Graduatorie ad Esaurimento.

Lucia Azzolina su Raiuno: ‘Il problema del precariato va affrontato’

A questo proposito, Lucia Azzolina ha sottolineato quest’oggi in TV come ‘Il problema più importante che va affrontato sia quello del precariato perché dare una prospettiva di stabilizzazione ai docenti, permette loro di vivere una vita sicuramente più serena e diversa. E’ un problema che noi ereditiamo, che dura ormai da tantissimo tempo ma su cui stiamo già facendo qualcosa. Le faccio un esempio concreto: abbiamo abrogato il comma 131 della legge 107 che impediva ai precari di andare oltre i 36 mesi di servizio. I docenti avevano paura di prendere quelle cattedre al 31 di agosto perché temevano di cumulare quei mesi. Questa cosa, noi, nel decreto Dignità l’abbiamo abrogata e questo è già un primo segno.’

Potrebbe interessarti:  NastriniLiberiUniti: 12 Novembre Presidio docenti in piazza Montecitorio

‘L’obiettivo deve essere il più possibile stabilizzare perché stabilizzando noi diamo dignità ai docenti’

‘Poi stiamo facendo dei concorsi straordinari per la scuola primaria e per la scuola dell’infanzia, – ha aggiunto la deputata siciliana – insieme anche ad un concorso ordinario che devono portare a delle assunzioni. L’obiettivo deve essere il più possibile stabilizzare perché stabilizzando noi diamo dignità, ancora di più, ai docenti.’