Le risposte ai vostri quesiti (12/11):
Le risposte ai vostri quesiti (12/11): "Giorni di ferie con sostituti e nomina CS da I Fascia"

Prosegue la rubrica di Scuolainforma, curata dall’Associazione Docenti MSA, nella quale risponderemo – di volta in volta – ai quesiti più comuni che i lettori ci pongono. In caso di dubbi o questioni irrisolte, potrete inviare le vostre domande al seguente indirizzo: faq@scuolainforma.it. 

Le risposte ai vostri quesiti

1° QUESITO

Veronica – Salve, sono stata commissario esterno agli esami di Stato 2018, sono docente di scuola privata paritaria quindi risulto estranea all’amministrazione, sto aspettando il pagamento, alla mia richiesta di avere la busta paga, mi è stato detto che la scarico da NoiPA, Non essendo registrata su NoiPA non posso vedere il cedolino, quindi la mia domanda è questa, come posso avere la busta paga o il documento con riportate tutte le trattenute e i dati del compenso? A chi devo chiedere? Grazie. In attesa di un Sua risposta le porgo cordiali saluti.

Scandura L. – Gentile docente, lei non ha specificato se è stata nominata commissaria interna presso il suo istituto paritario o esterna presso un’altra scuola. In ogni caso, gli istituti paritari vengono abbinati agli istituti superiori statali per consentire il pagamento dei compensi dovuti ai componenti delle commissioni giudicatrici degli Esami di Stato. Quindi, se lei era commissaria interna deve andare nella scuola statale abbinata e vedere se la segretaria le ha aperto una posizione in NOIPA attribuendole un numero di partita. Se lei ha svolto esami in un’altra scuola statale, deve andare in quest’ultima per fare la stessa verifica. Se le è stata aperta la posizione, può registrarsi al portale NOIPA, altrimenti può andare alla ragioneria territoriale dello Stato, situata nella provincia dove ha fatto esami, per chiedere copia della busta paga.

2° QUESITO

Anonimo – Salve, sono un’insegnante di scuola primaria con incarico annuale da Gae, vorrei sapere la procedura per richiedere il congedo straordinario dei 2 anni, prevista dalla legge 104 (ovviamente già ho il decreto rilasciato dall’Asl competente art.3 comma.3). Deve fare tutta la segreteria? O devo fare io domanda all’INPS? Nell’attesa vi ringrazio affettuosamente.

Scandura L. – Gentile docente, è sufficiente recarsi presso la segreteria del personale della sua scuola, chiedere il modulo specifico e compilarlo, allegando la documentazione richiesta. Poi sarà la segreteria a trasmettere tutto all’INPS.

3° QUESITO

Nicolò – Salve, sono un aspirante ATA III fascia per i profili CS, AA, AT. Qualora dovessi accettare una supplenza per CS, maturare i 24 mesi di servizio e quindi passare in prima fascia per il profilo di CS. 

1. Visto che lavorando come CS si matura pure punteggio sia come AA che come AT pari a 0,1 per ogni mese di supplenza di CS, quindi aumenterebbe il punteggio degli altri due profili, si può essere in contemporanea sia in Prima fascia come CS ed in terza come AA e AT?

2. In prima fascia come CS si matura pure punteggio per gli altri due profili AA e AT in III fascia?

3. Qualora si maturi pure il punteggio per i profili AA e AT in terza fascia ed io dovessi avere un incarico annuale come CS essendo poi in prima fascia, e dovessi avere in corso di a.s. una supplenza o di AA o di AT, potrei lasciare l’incarico in quell’anno per andare a coprire la supplenza III fascia di AA o di AT? 

Scandura L. – Gentile lettore, rispondo per ordine alle sue domande:

1. Se lei matura i 24 mesi di servizio come CS ha diritto all’inserimento nella graduatoria 24 mesi ai sensi dell’art 554 comma 2 del D.lgs 297/1994. In questo caso, lei accede alla graduatoria 24 mesi per CS, mentre rimane in terza fascia per i profili di AA e AT. Riguardo al punteggio, per ogni mese di servizio nello Stato come CS lei matura 0,1 nei profili AA e AT.

2. Se lei è inserita in prima fascia come CS, pero accetta un incarico da terza fascia come AA oppure AT, questo servizio le vale 0,15 punti ogni mese.

3. Il personale in servizio per supplenza conferita sulla base delle graduatorie 24 mesi non ha facoltà di lasciare tale supplenza per accettarne un’altra attribuita sulla base delle graduatorie di istituto.