NoiPA, in anteprima stipendio di Ottobre: tutta la procedura

Sul portale dei pagamenti NoiPA già è possibile visualizzare in anteprima l’importo della rata del cedolino di Ottobre 2018; tale possibilità è prevista anche per il personale della scuola con contratto a tempo indeterminato. Questo articolo illustra nei dettagli la procedura da seguire per vedere con largo anticipo l’importo del cedolino di Ottobre.

Self Service NoiPA: come e dove visualizzare in anticipo l’importo del cedolino di Ottobre

Self Service di NoiPA, come sappiamo, è il nuovo servizio messo a disposizione dal noto portale degli stipendi dei dipendenti della Pubblica Amministrazione. Da circa tre mesi, attraverso questo servizio gli assistiti potranno visualizzare con largo anticipo l’importo della rata stipendiale già a partire dai primi giorni di inizio mese; nel caso specifico parliamo dell’importo dello stipendio del mese di Ottobre (l’importo sarà visualizzabile a partire dal 1° giorno utile del mese in corso).

Per visualizzare questo dato bisogna accedere alla funzione “Consultazione Ordini di Pagamento”, voce presente nel menù principale del Self Service di NoiPA.

Inizialmente questo servizio era stato introdotto solo per gli insegnanti e per il personale con contratto a tempo determinato, ovvero fino al termine delle attività didattiche.

Attualmente il servizio Self service di NoiPA mette a disposizione degli assistiti/utenti un grosso database che permette agli stessi di verificare in tempo reale lo stato dei propri pagamenti.

L’interesse maggiore da parte dei dipendenti riguarda principalmente l’ammontare della somma presente sul proprio cedolino. Il servizio di Self Service messo a disposizione da NoiPA evita che il dipendente pubblico si rechi (come di consueto avviene) presso gli uffici del personale o in segreteria (in caso di Istituzioni scolastiche) per richiedere informazioni e aggiornamenti utili sull’emissione o meno del proprio assegno stipendiale.

Attraverso questa opportunità, quindi, anche il lavoratore con contratto a tempo indeterminato potrà usufruire di questo servizio. Vediamo, nel dettaglio, la procedura da seguire per visualizzare in anticipo la somma del proprio stipendio.

Self Service NoiPA: la procedura di ricerca

Prima di ogni cosa bisognerà autenticati sul portale NoiPA; a questo punto, una volta entrati, ci si recherà sulla voce di menù Self Service e successivamente in “Stipendiale”. Ecco l’elenco delle voci che compariranno:

  • Detrazioni familiari a carico;
  • Residenza fiscale e/o domicilio;
  • Modalità di riscossione;
  • Piccolo prestito;
  • Previdenza complementare;
  • Fondo Espero-Comunicazione Periodica;
  • Bonus irpef;
  • NoiPAssicura;
  • Dichiarazione Precompilata;
  • Contratti scuola a tempo determinato.

Bisognerà selezionare l’ultima voce: “Contratti scuola a tempo determinato”. Una volta cliccato questa voce di menù, si aprirà una nuova finestra in cui comparirà il seguente messaggio:

Il self service Contratti Scuola A Tempo Determinato consente di verificare lo stato dei contratti relativi a supplenze brevi, Indennità di maternità su supplenze, incaricati di religione cattolica e indennità di maternità conseguenti a incarichi di religione.

CONSULTAZIONE CONTRATTI consente di verificare i dati dei contratti pervenuti dal MIUR e, solo per i contratti relativi a supplenze brevi o indennità di maternità su supplenze, il dettaglio dei dati economici ed eventuali variazioni di stato giuridico (assenze)

CONSULTAZIONE RATA consente di verificare, solo per i contratti relativi a supplenze brevi o indennità di maternità su supplenze, l’elenco delle rate liquidate o da liquidare fornendo una visione complessiva delle competenze spettanti.

CONSULTAZIONE ORDINI DI PAGAMENTO consente di visualizzare l’elenco dei pagamenti fornendo il dettaglio delle voci di cui è composto ogni pagamento.

CONSULTAZIONE TFR consente di consultare lo stato delle dichiarazioni TFR inviate ad INPS, solo per i contratti relativi a supplenze brevi, indennità di maternità, e incaricati di religione cattolica.

Per maggiori informazioni consulta il vademecum”.

Potrebbe interessarti:  Contratto statali, di quanto aumenta lo stipendio della scuola? Le cifre

Cliccare sulla penultima voce presente: “Consultazione Ordini di Pagamento”.

Consultazioni Ordini di Pagamento su NoiPA

In fondo alla pagina della sezione è presente un ulteriore menù:

  • Consultazione Contratti
  • Consultazione Rata
  • Consultazione Ordini Di Pagamento
  • Consultazione TFR

Cliccando sulla voce “Consultazione Ordini Di Pagamento”) sarà possibile conoscere in anticipo la rata del cedolino del mese in corso.

Nella nuova finestra sarà riportato il codice fiscale dell’assistito/utente e un forma di ricerca. Bisognerà selezionare il mese e l’anno della rata stipendiale ricercata e successivamente occorrerà premere il pulsante “Ricerca”.

Fatto questo verrà visualizzato l’importo della rata del mese ricercato. In questo caso potrà essere visualizzato l’importo anche della mese in corso (in questo esempio il docente richiedente ha un contratto a tempo indeterminato e la ricerca è stata effettuata giorno 02/10/2018, ben 13 giorni prima della visualizzazione del cedolino e ben 21 giorni prima dell’accreditamento sul proprio C/C bancario della rata stipendiale).

Errori o mancata visualizzazione dei risultati di ricerca

Occorre precisare, inoltre, che il caricamento delle spettanze non avviene contemporaneamente per tutti gli assistiti. Questo significa che potrà anche capitare che nonostante si esegua la procedura appena illustrata, la visualizzazione dei risultati potrà determinare un valore/dato nullo. Nessun allarme quindi, anche perché il database presente in piattaforma è stato implementato prima di tutto per informare il personale con contratto a tempo determinato. In questo caso, il consiglio è di attendere qualche ulteriore giorno e ripetere la procedura appena illustrata.

NoiPA: le notizie sul Cedolino di Ottobre

Come consuetudine, tra qualche giorno potrà essere visualizzato sulla propria area riservata di NoiPA il cedolino relativo alla rata di Ottobre 2018. La data prevista per la visualizzazione è fissata per giorno 15 (Lunedì). Per quanto riguarda invece la data di esigibilità dello stipendio, pare confermata la data del 23 Ottobre 2018 (Martedì). Giorno 18/10 (Giovedì) e il 26/10 (Venerdì) saranno i giorni destinati alle emissioni speciali.