Le risposte ai vostri quesiti (12/11):

MSA, in collaborazione con i legali Ciro Santonicola ed Aldo Esposito, propone un’azione giudiziaria in sede amministrativa a favore dei docenti Afam, che ha come obiettivo l’inserimento in graduatoria ai fini della stipula di contratti a tempo determinato ed indeterminato presso le istituzioni Afam.

Comunicato stampa MSA: Ricorso in sede amministrativa per l’accesso alle graduatorie nazionali Afam

Come noto, è stata avviata la procedura concorsuale per la costituzione delle nuove graduatorie nazionali Afam, subordinate alle vigenti graduatorie nazionali per titoli.

Nello specifico, il Decreto Ministeriale n. 597/2018, pubblicato sul sito del MIUR in data 04.09.2018, ha reso nota la “Procedura di selezione, per titoli, finalizzata alla costituzione di graduatorie nazionali, utili per l’attribuzione di incarichi a tempo indeterminato e determinato, per il personale docente delle istituzioni statali dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica.

Quali sono i requisiti di accesso a tali graduatorie?

Ai fini del nuovo inserimento occorre aver maturato almeno tre anni accademici di servizio, anche non continuativo, negli ultimi otto anni  (giorni 180 per 3 annualità nel periodo compreso tra 01 novembre 2010 e 31 ottobre 2018), esclusivamente valutati se espletati presso gli  istituti musicali statali con 180 giorni di lezioni (per almeno tre degli ultimi otto anni) e 125 ore di didattica all’anno.

Nessun riconoscimento è dato al servizio espletato nelle istituzioni non statali legalmente riconosciute (o autorizzate a rilasciare titoli di alta formazione artistica) o al servizio svolto in anni accademici precedenti al 1° novembre 2010 (sia presso istituzioni statali, sia presso istituzioni non statali legalmente riconosciute o autorizzate a rilasciare titoli di Alta Formazione Artistica).

Di conseguenza, MSA, in collaborazione con i legali Ciro Santonicola ed Aldo Esposito, in virtù delle numerose richieste avanzate dal comparto Afam (anche reiterate in occasione del recente incontro presso la sede milanese dello studio legale) propone un’azione giudiziaria, in sede amministrativa, diretta ad ottenere una pronuncia sulla partecipazione al concorso per titoli, in favore delle seguenti categorie di precari al momento escluse:

  • Docenti AFAM, con i requisiti di accesso richiesti per l’inserimento nelle Graduatorie Nazionali di cui al D.M. n. 597/2018 ed in possesso dei tre anni accademici di servizio, negli ultimi otto, svolto presso istituzioni non statali, legalmente riconosciute o autorizzate a rilasciare titoli di Alta Formazione Artistica.
  • Docenti AFAM con i requisiti di accesso richiesti per l’inserimento nelle Graduatorie Nazionali di cui al D.M. n. 597/2018 ed in possesso dei 3 anni accademici, negli ultimi otto, derivanti dalla sommatoria del servizio svolto nelle istituzioni statali e non.
  • Docenti AFAM con i requisiti di accesso richiesti per l’inserimento nelle Graduatorie Nazionali di cui al D.M. n. 597/2018 ed in possesso dei 3 anni accademici con servizio, statale e non, svolto in anni accademici antecedenti al 1° novembre 2010. SARÀ DOMANDATA, IN SOSTANZA, ANCHE LA VALUTAZIONE DEL SERVIZIO, STATALE E NON, PRESTATO A PARTIRE DAL 1999- E NON SOLTANTO DAGLI ULTIMI OTTO ANNI- AI FINI DELL’INSERIMENTO IN GRADUATORIA.
Potrebbe interessarti:  UDU contro il ministro Salvini: "Giù le mani dal valore legale dei titoli di studio"

Un ricorso ad hoc sarà predisposto per i docenti precari con diploma Afam (conservatorio o belle arti), a prescindere dalla data di conseguimento del titolo, inseriti nelle graduatorie di istituto della scuola secondaria (in qualsiasi fascia) con servizio almeno triennale, maturato sull’insegnamento dello specifico strumento musicale.

Obiettivo finale: non perdere l’irripetibile opportunità di conseguire l’accesso alle graduatorie nazionali AFAM e di sottoscrivere contratti a tempo determinato e indeterminato.

Le adesioni il 30/11/2018.

 Per conoscere nel dettaglio in cosa consiste questa azione e sapere come aderire, contatta MSA al numero 392-6225285, visita il sito www.msaservice.it e seguici sul gruppo https://www.facebook.com/groups/165080474218812/