Concorso scuola infanzia e primaria ultime notizie: ecco i punteggi
Concorso scuola infanzia e primaria ultime notizie: ecco i punteggi

Il concorso straordinario per la scuola dell’infanzia e primaria nasce come atto riparatorio ma anche a tutti coloro che non hanno ricevuto sentenze di licenziamento dei Tar. Ciò che conterà saranno soprattutto gli anni di servizio. Come sottolineato da ‘Italia Oggi’ (Numero di martedì 23 ottobre), un anno di contratto prestato su scuola statale o scuola paritaria varrà 5 punti, la laurea in scienza della formazione 1,5.

Concorso straordinario infanzia e primaria: servizio varrà molto più della laurea

Invece, per ciò che concerne l’inserimento in graduatorie di merito di precedenti concorsi, il punteggio attribuito è pari a 3,5. Invece, per la laurea nelle classi di concorso A24 e A25 per la lingua inglese, 2,5 punti. Per l’ulteriore abilitazione, 2 punti. Per quanto riguarda, invece, i titoli culturali e di servizio, sarà possibile arrivare sino a 70 punti; trenta punti al massimo, invece, per la lezione simulata e il colloquio successivo.

I 30 punti sono suddivisi in questo modo: 8 punti per la capacità di progettazione didattica, 8 punti anche per la padronanza dei contenuti delle competenze metodologiche, massimo 4 per l’utilizzo delle tecnologie informatiche, fino a 5 per l’interlocuzione con la commissione sui contenuti dell’argomento assegnato e sui contenuti del programma in generale. Infine, altri 5 punti per l’abilità nella comprensione scritta e nell’orale in una lingua comunitaria.

Variazioni nel decreto sulla durata del colloquio

Rispetto alla versione iniziale del decreto, c’è una variazione sulla durata del colloquio: se inizialmente si parlava di 15 minuti, nel decreto mandato alla Gazzetta Ufficiale si parla di ‘commissione che interloquisce con il candidato e accerta altresi la conoscenza della lingua straniera’. Resta, invece, invariata la durata della lezione simulata, fissata in trenta minuti.
Potrebbe interessarti:  Concorso straordinario e servizio su ore alternative IRC