Concorso straordinario e abuso contratti a termine: le risposte dello studio Santonicola
Concorso straordinario e abuso contratti a termine: le risposte dello studio Santonicola

Prosegue la rubrica di Scuolainforma, curata dallo studio legale Santonicola, nella quale forniremo – di volta in volta – una consulenza legale gratuita ai nostri lettori. Se vorrete sottoporci i vostri quesiti legali, potrete scriverci al seguente indirizzo: legale@scuolainforma.it. Risponderemo nel più breve tempo possibile in questa sezione.

Di seguito, pubblichiamo le risposte ai due quesiti pervenutici nella settimana appena trascorsa, riguardanti due ricorsi.

Quesiti legali 23/10: lo studio Santonicola risponde

1° QUESITO

RICORSO DIRIGENTI SCOLASTICI 2018, RIFACIMENTO DELLE PROVE PRESELETTIVE

Gentile Avvocato, sono un assistito che ha ottenuto, grazie al suo ricorso, la ripetizione delle prove preselettive viziate dal malfunzionamento del computer. Considerato che, fra poche ore, si procederà con la seconda fase del concorso, mi consiglia di recarmi in aula, per domandare l’ammissione alla prova scritta con riserva?

Avv. Aldo Esposito. Gentile Docente.

Lo studio legale ha ottenuto a suo beneficio un’ordinanza cautelare, emessa dal Tar Lazio sezione terza bis che ha disposto la ripetizione della prova preselettiva, entro 20 giorni dalla comunicazione o notificazione del provvedimento giudiziario.

Parliamo di un risultato certamente rilevante ancora “sub iudice”, visto che l’Avvocatura di Stato, a difesa del MIUR, ha già presentato appello cautelare, con domanda monocratica di sospensione del provvedimento citato, i cui esiti non sono ancora noti.

Si profila all’orizzonte una nuova battaglia giudiziaria, considerato che in Consiglio di Stato, nel momento in cui sarà fissata udienza di discussione, insisteremo per l’ammissione ad una “rinnovata prova preselettiva” e per la valorizzazione dell’orientamento favorevole espresso dal TAR LAZIO.

In attesa di ulteriori sviluppi, le consigliamo di non recarsi alle prove calendarizzate per il 18 ottobre 2018, posto che l’ordinanza TAR non ha disposto l’accesso alla successiva fase concorsuale, ma la ripetizione della preselezione!

Riceverete, a breve, ulteriori comunicazioni chiarificatrici in merito al prosieguo del contenzioso e della fase concorsuale.

Per info ed adesioni al RICORSO ESCLUSIONE CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI, si inoltri WhatsApp scritto al numero 3661828489.

2° QUESITO

Potrebbe interessarti:  Ricorrenti DS 2011: l’avvocato Marotta interviene sul rinvio dell’udienza della Consulta

RICORSO DOCENTI ITP “COPERTI DA CAUTELARE”, SENZA LA SENTENZA NEGATIVA, UGUALMENTE DEPENNATI DALLA SECONDA FASCIA

Gentile avvocato, nonostante l’ordinanza cautelare favorevole (ricorso ITP per la seconda fascia G.I.), senza la sentenza negativa, mi hanno depennato dalla graduatoria d’istituto seconda fascia perché la causa è stata cancellata dal ruolo.

E’ legittimo tale comportamento? Vorrei fare ricorso.

Avv. Ciro Santonicola.

Non riteniamo legittimo tale comportamento per due ragioni:

  • In primo luogo la cautelare, in precedenza concessa, mantiene i suoi effetti;
  • Inoltre la circolare Miur n. 37856 del 28/08/2018, che fornisce indicazioni in merito alle supplenze a.s. 2018/19, ha chiarito quali categorie di docenti vadano coinvolte nel depennamento. Nello specifico:
  • gli ITP, precedentemente inseriti nella II fascia G.I. in base alla presentazione del ricorso al TAR o ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, in assenza di provvedimenti giurisdizionali sfavorevoli all’Amministrazione;
  • gli ITP la cui posizione è stata oggetto di sentenza TAR o del Consiglio di Stato favorevole all’Amministrazione;
  • gli ITP eventualmente inseriti in relazione alle sole diffide o altre comunicazioni, in assenza di provvedimento giurisdizionale.

La sua condizione soggettiva (fruitore di pronuncia cautelare sfavorevole all’amministrazione e successiva cancellazione dal ruolo) non rientra tra i casi di depennamento di cui alla Circolare M.I.U.R., ragion per cui un’eventuale esclusione sarebbe oggetto di possibile contenzioso in sede amministrativa.

E’ possibile, infine, richiedere un preventivo per il “RICORSO ITP TAR AVVERSO DEPENNAMENTO II FASCIA G.I”., inoltrando un’e-mail all’indirizzo scuolainmovimento82@gmail.com, avente ad oggetto RICHIESTA PREVENTIVO ITP DEPENNATO e trascrivendo nel testo: “ITP CON CAUTELARE ACCOLTA, CAUSA CANCELLATA DAL RUOLO SENZA SENTENZA NEGATIVA NOME, COGNOME”.