ANCODIS, seminario:

Pubblichiamo il Comunicato stampa ANCODIS del 29 ottobre 2018, giunto quest’oggi alla nostra Redazione con preghiera della massima divulgazione. L’Associazione Nazionale Collaboratori Dirigenti Scolastici, in data 7 Novembre c.a., organizza un seminario di formazione sul regolamento europeo GDPR in materia di protezione dei dati personali. Ecco di seguito il testo integrale del comunicato.

ANCODIS: Regolamento europeo GDPR 2016/679 e Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa. Quali novità per la governance della scuola italiana?

L’Associazione Nazionale Collaboratori Dirigenti Scolastici, in collaborazione con ANQUAP (Associazione nazionale quadri delle amministrazioni pubbliche) organizza Mercoledi 7 Novembre 2018 un seminario di formazione sul tema “Il Regolamento europeo GDPR (UE) 2016/679 in materia di protezione dei dati personali” e “Il Programma annuale in relazione con il PTOF, le risorse finanziarie, le forme di spesa” per i Collaboratori dei DS, per i DS e per i DSGA impegnati nella gestione e nella organizzazione delle Istituzioni Scolastiche.

Sono stati scelti due temi che presentano caratteri di novità, di complessità e di particolare impegno per quanti assumono ruoli nella scuola sul piano organizzativo, amministrativo e gestionale.

Per queste ragioni, ANCODIS ed ANQUAP hanno voluto pensare al seminario quale momento di riflessione e di confronto per quanti – nell’ambito di specifiche competenze e ruoli – collaborano costruttivamente con i DS in tutte le fasi dalla organizzazione alla progettazione, dalla gestione alla rendicontazione.

Desideriamo – grazie ai DSGA, Dott. Celsa e Dott. Anselmo – dare un contributo utile e proficuo a quanti sono quotidianamente impegnati in questa esperienza professionale.

Nel corso del seminario – in merito al tema del Regolamento europeo ed in riferimento alla Nota MIUR 24534 del 22-08-2018 – ci soffermeremo sulle attività di trattamento dati che devono svolgere le scuole in relazione ai seguenti processi:

  • Gestione Iscrizioni con l’acquisizione e gestione domande e l’acquisizione della documentazione aggiuntiva;
  • Gestione carriera scolastica degli alunni;
  • Gestione del personale docente – contrattualizzazione.

Appare evidente che siamo di fronte ad una nuova responsabilità del titolare del trattamento dei dati il quale dovrà attivare una serie di procedure di sicurezza per garantire la tutela dei dati personali trattati di alunni e personale (con la nomina di un responsabile della protezione dei dati DPO-Data Protection Officer-, con l’attivazione ed aggiornamento di un registro delle attività di trattamento dati, con la notifica delle violazioni dei dati personali).

Potrebbe interessarti:  Concorso straordinario primaria, il personale educativo risulta ancora una volta discriminato

Affronteremo casi pratici inerenti il modello di gestione della privacy nel sistema scuola, la tenuta, gestione e aggiornamento del registro delle attività di trattamento e la predisposizione della “Valutazione d’impatto sulla protezione dei dati“.

Per quanto riguarda il secondo tema, l’armonizzazione del programma finanziario annuale alle esigenze dell’attività didattica-educativa è una necessità giuridico-finanziaria che deve tenere conto della stretta connessione esistente tra risorse e PTOF, tra i fondi assegnati dallo Stato e la progettazione di attività di istruzione, di formazione e di orientamento proprie dell’istituzione scolastica, come previste ed organizzate nel piano triennale dell’offerta formativa.

In considerazione, pertanto, del miglioramento dell’offerta formativa ed in attuazione all’art. 40 comma 1 del CCNL siglato il 19/4/2018, l’individuazione delle risorse (statali, regionali, locali, contributi volontari, sponsorizzazioni private) è un passaggio necessario alla costruzione di un buon PTOF. Esso richiede una pianificazione coerente con gli obiettivi, i bisogni e le priorità di ciascuna autonoma I.S. e determina l’equilibrio tra entrate e forme di spesa (per attività e per progetti).

La novità del Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa, la coerenza e l’equilibrio tra risorse e forme di spesa sono ritenute, dunque, meritevoli di approfondimento e di confronto per quanti – direttamente e secondo le diverse responsabilità e funzioni – sono chiamati ad intervenire.

Il seminario si terrà presso l’Aula magna dell’I.C. A. Ugo di Palermo dalle ore 8,30 alle ore 13.30 e sarà possibile iscriversi entro il 3/11/2018 fino ad esaurimento dei posti disponibili.

F.to Prof. Rosolino CiceroPresidente ANCoDiS Palermo

Si allega alla presente la locandina con il programma del seminario