concorso straordinario testi

Imminente è l’uscita del bando per poter partecipare al concorso straordinario. Voci di corridoio danno quasi certo il 5 novembre come data di apertura e il 5 dicembre come data di chiusura del bando stesso. I requisiti di adesione sono ormai noti, ma poco ancora si sapeva circa le precise tematiche oggetto del concorso, che sono state precisate dal decreto di fresca pubblicazione.

La prova e i programmi concorsuali

Come già detto a suo tempo, la straordinarietà di questo concorso si basa sull’esistenza di un’unica prova, orale e non selettiva. Ma come si articolerà? La durata massima prevista è di 45 minuti: 30 minuti dedicati alla simulazione di una lezione sull’argomento trattato; 15 minuti dedicati al colloquio con la commissione. Si vuole dunque testare la preparazione metodologico-didattica di ogni insegnante partecipante. Il decreto 17 ottobre 2018 pubblicato in Gazzetta Ufficiale, all’Allegato A specifica su cosa verterà la prova concorsuale, prevedendo quelli che saranno gli argomenti di Parte Generale comuni alle classi di concorso interessate, e quelli specificamente attinenti ad ogni singola classe di concorso. Si rimanda dunque al citato allegato per visionare l’elenco in questione.

Suggerimenti di testi su cui prepararsi

La domanda che affligge molti insegnanti che si apprestano ad affrontare questo concorso è: “su quali testi preparare il concorso straordinario?” Per poter organizzare al meglio lo studio e non essere colti di sorpresa, è bene cominciare a scegliere i testi. In commercio ne compariranno molti, e quindi ci limitiamo a citare alcune case editrici note. Da tenere presente ad esempio sono i manuali di Maggioli Editore e di Edizioni Simone, che sanno sempre fornire una visione completa e dettagliata degli argomenti oggetto dei vari concorsi. Ma possiamo anche citare i manuali Erickson e NelDiritto Editore. Queste sono le case editrici che vanno per la maggiore. I prezzi variano da testo a testo, ma è possibile acquistarli usufruendo della Carta del Docente.