Muore la Professoressa di Inglese: singolare gesto degli studenti in suo ricordo
Muore la Professoressa di Inglese: singolare gesto degli studenti in suo ricordo

Mezzago, Monza – Deve essere stata davvero una brava insegnante, una Professoressa di quelle che difficilmente si dimentica per tutta la vita. Per questa ragione gli studenti della scuola media di Mezzago, in Provincia di Monza, hanno deciso di lasciare sui muri della scuola molti messaggi di dolore nei confronti di quella insegnante che per ben 26 anni aveva prestato il suo onorato servizio in quell’Istituto.

Le piastrelle dei bagni pieni di messaggi in ricordo della Prof – Non è solo un segno di cordoglio, no; è senza alcun dubbio un vero e proprio attestato di riconoscenza verso una persona (prima che un insegnante) che ha dato tanto, nell’arco di più generazioni, ai suoi ragazzi.

La Professoressa muore per una grave malattia e tutti i suoi studenti decidono di ricordarla lasciando un messaggio di cordoglio sui muri della scuola.

Spesso la cronaca ci racconta dell’odio viscerale degli studenti (con la grave complicità delle famiglie) nei confronti dei loro insegnanti. Troppe notizie fino ad oggi ci hanno abituato a questa situazione, diventata paradossalmente una prassi. Invece, fortunatamente, alcune notizie ci lasciano davvero stupiti sia come semplici cittadini, sia come insegnanti al servizio dello Stato.

Esistono anche altri comportamenti che non hanno bisogno di essere raccontati ma che oggi più che mai diventano l’ultimo baluardo per continuare a sperare che il buon senso prevalga su ogni altro comportamento distorto e su tutte le cattive abitudini che si palesano ogni giorno nei confronti degli operatori delle scuole della nostra Penisola.

Potrebbe interessarti:  Salvini, ultime notizie 18/12: "La mia opinione sulla scuola"

Dopo aver visto quei messaggi qualcuno racconta: “Si tratta di vere e proprie dediche nei confronti della Prof che non c’è più”. Rossella Tadini, questo è il nome della brava insegnante di lingue (Inglese), aveva 58 anni ed è spirata dopo una lunga e intensa malattia lo scorso 7 Novembre. La Prof non ce l’ha fatta, ha combattuto con forza la sua ultima ‘battaglia’.

Così, dopo la triste notizia, i suoi studenti hanno deciso di ricordarla, esprimendo alcuni loro pensieri attraverso quello che sicuramente sanno fare bene: hanno ‘imbrattato’ le piastrelle dei bagni scrivendo con i pennarelli delle dediche strazianti in ricordo della loro compianta insegnante di inglese.

Una sorta di bacheca dei ricordi, in cui sono presenti brevi messaggi e anche frasi commoventi, come per esempio: «Una nuova stella in cielo», «Grazie»; «I love you», «Eri la migliore, ci mancherai».

La notizia della dipartita della brava formatrice ha fatto subito il giro dei Social Network. L’ennesimo segno che la Prof. Tadini era amata proprio da tutti.