Scuola, Boccia (PD): 14 euro d'aumento? Proposta Bussetti indecente
Scuola, Boccia (PD): 14 euro d'aumento? Proposta Bussetti indecente
Comunicato Stampa del Deputato PD Francesco Boccia: aumento indecente proposto da Bussetti per il personale della scuola – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa inviatoci da Ermanna Sarullo, addetto stampa dell’On. Francesco Boccia, deputato PD e candidato alla segreteria del Partito Democratico. Il testo fa espresso riferimento alla scuola e alle risorse stanziate in manovra.

Scuola, F. Boccia sui 14 Euro di aumento proposti dal ministro Bussetti: “indecente, il Miur abbandonato da Lega e M5S”

Siamo a meno di un terzo delle risorse minime garantite dall’accordo siglato dal governo Gentiloni nello scorso febbraio con la ministra Fedeli. La scarsa attenzione del governo Lega-M5S verso la scuola e la solitudine politica quotidiana del ministro Bussetti, confermano ancora una volta quanto sia indispensabile per le opposizioni far sentire la propria voce durante la legge di Bilancio 2019. Insisteremo affinché la maggioranza garantisca per i contratti attuali le risorse già stanziate , superiori a quelle che oggi il ministro offre ai sindacati, e per il futuro approvi i nostri emendamenti alla manovra destinando alla scuola tutte le risorse della flat tax: per estendere il tempo pieno in tutte le scuole e per un sostegno diretto alle famiglie e agli studenti per libri, trasporti e mense“. Così Francesco Boccia, deputato PD e candidato alla segreteria nazionale del Partito Democratico.

Potrebbe interessarti:  Dirigenti Scolastici: primo si al Concorso riservato ricorrenti 2011, news 8/12