maturità 2019
maturità 2019

Dopo aver visto le novità per la maturità 2019, entriamo ora nel dettaglio della prima prova scrittaIl Miur ha pubblicato il Quadro di riferimento per la redazione e lo svolgimento della prima prova scritta dell’esame di Stato; tale quadro è valido per tutti i percorsi e gli indirizzi dell’istruzione liceale, tecnica e professionale.

Caratteristiche della prova d’esame 

Le tipologie di prove per la maturità 2019 sono tre:
A Analisi e interpretazione di un testo letterario italiano;
B Analisi e produzione di un testo argomentativo;
C Riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.
Saranno fornite sette tracce: due per la tipologia A, tre per la tipologia B e due per la tipologia C. Questo per permettere ai candidati di esprimersi su un ventaglio sufficientemente ampio di argomenti, con riferimento agli ambiti artistico, letterario, storico, filosofico, scientifico, tecnologico, economico, sociale di cui all’art. 17 del D. lgs. 62/17.

Come saranno strutturate le tracce

Tipologia A: Analisi e interpretazione di un testo letterario italiano, compreso nel periodo che va dall’Unità d’Italia ad oggi. Saranno fornite due tracce che possano coprire due ambiti cronologici o due generi o forme testuali. 

telegram-scuolainforma-336x280

Tipologia B. Analisi e produzione di un testo argomentativo. La traccia proporrà un singolo testo compiuto o un estratto sufficientemente rappresentativo ricavato da una trattazione più ampia, chiedendone in primo luogo un’interpretazione/comprensione sia dei singoli passaggi sia dell’insieme. La prima parte sarà seguita da un commento, nel quale lo studente esporrà le sue riflessioni intorno alla (o alle) tesi di fondo avanzate nel testo d’appoggio, anche sulla base delle conoscenze acquisite nel suo specifico percorso di studio. 

Tipologia C. Riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità. La traccia proporrà problematiche vicine all’orizzonte esperienziale delle studentesse e degli studenti e potrà essere accompagnata da un breve testo di appoggio che fornisca ulteriori spunti di riflessione. Si potrà richiedere al candidato di inserire un titolo coerente allo svolgimento e di organizzare il commento attraverso una scansione interna, con paragrafi muniti di un titolo. 

Indipendentemente dalla tipologia, la durata della prova sarà di sei ore. 

Nei prossimi articoli vedremo nel dettaglio la seconda prova scritta per la maturità 2019analizzandola  per i diversi indirizzi di studio.