Scuola, assunzioni docenti ultime notizie: Gae da riaprire, la posizione di Bussetti
Scuola, assunzioni docenti ultime notizie: Gae da riaprire, la posizione di Bussetti

Il precariato della scuola è un’emergenza nazionale. Così il sindacato Anief, attraverso una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, lancia nuovamente l’allarme dopo che i sindacati maggiori della scuola hanno diffuso dei rapporti nazionali assolutamente drammatici. Il presidente Anief, Marcello Pacifico, torna a ribadire come l’unica soluzione per uscire da questa sempre più preoccupante situazione sia quello di puntare al doppio canale di reclutamento, con la riapertura delle graduatorie ad esaurimento.  

Assunzioni docenti e precariato scuola: subito doppio canale di reclutamento

‘Sei anni fa, i contratti annuali a tempo determinato erano 105 mila; nel 2015/16 erano diventati 147 mila, per poi scendere a 126 mila l’anno successivo ed arrivare a 141 mila nel 2017/18. Poi, però, a seguito delle mancate 33 mila assunzioni già programmate la scorsa estate, quest’anno abbiamo toccato il record delle 150 mila supplenze annuali, di cui un terzo su sostegno.’ – si legge nella nota Anief. Pacifico sottolinea come l’intervento delle altre organizzazioni sindacali, seppur tardivo, ‘può servire a convincere i nostri parlamentari ad approvare le norme per produrre già nel 2019 quelle assunzioni necessarie ad uscire dall’attuale emergenza, peraltro destinata anche a crescere. Secondo noi è però fondamentale che si agisca subito, con l’attuale Legge di Stabilità: si può fare, – prosegue il presidente dell’Anief – perché si tratta di provvedimenti che non prevedono finanziamenti folli.’ 

Potrebbe interessarti:  Mobilità: poche speranze di rientro per i docenti in Italia?

Riapertura Gae a tutti gli abilitati

‘Ricordiamo, a tal proposito, che questi insegnanti già vengono assunti ogni anno con supplenze annuali, che comportano quindi una spesa non molto inferiore a quella da sostenere per 13 mensilità, una volta che gli stessi docenti vengono immessi in ruolo’.
Pacifico sottolinea come si debba ‘abbandonare la strada del canale unico di reclutamento, quello dei concorsi, che vuole imporre invece a tutti i costi ed in modo esclusivo il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, per fare spazio al doppio canale di reclutamento e riaprendo finalmente le GaE a tutti gli abilitati”.