Progetto Guardiani della Costa: iscrizioni per l'anno scolastico 2018-19 aperte fino al 20 dicembre
Progetto Guardiani della Costa: iscrizioni per l'anno scolastico 2018-19 aperte fino al 20 dicembre

Guardiani della Costa è un progetto di citizen science, ossia un progetto di scienza prodotto e condiviso da cittadini. Esso nasce per tutelare il litorale nostrano. Il progetto ha preso vita grazie a Fondazione Costa Crociere ed è rivolto a docenti e studenti delle scuole superiori italiane.

Il progetto ha come scopo la sensibilizzazione di giovani, studenti e cittadini all’amore per il patrimonio naturalistico delle coste italiane. Un altro scopo del progetto è la consapevolezza e la lotta all’inquinamento (perlopiù dato da materiali plastici) lungo le coste, sulle spiagge e in mare.

Guardiani della Costa: descrizione dell’attività

Guardiani della Costa è un progetto rivolto a docenti e studenti delle scuole secondarie di tutta Italia. Ogni scuola deciderà di aderire volontariamente a tale iniziativa (totalmente gratuita) adottando un tratto di costa italiana, effettuando rilevamenti e ricevendo un kit contenente materiale utile per le attività sul campo.

telegram-scuolainforma-336x280

Sono tre le aree di interesse delle attività legate a tale progetto:

  • Ambiente marino, biodiversità, tutela delle coste e del mare
  • Cambiamento climatico, specie aliene, impatto del clima sull’ambiente e adattamenti
  • Inquinamento ed utilizzo dell’ambiente marino da parte dell’uomo.

Il percorso formativo consta di attività online, in aula e sul campo, durante la quale la costa di competenza viene costantemente monitorata e si esaminano i principali indicatori di qualità ambientale.

Alcuni dati dell’anno scolastico 2017-2018

  • Sono 156 le scuole che hanno partecipato interamente all’attività del progetto
  • Più di 600 docenti e 5700 alunni coinvolti nelle classi terze, quarte e quinte
  • Oltre 50 mila le segnalazioni giudicate come utili ed esaminate dagli esperti
  • 18 le scuole che hanno organizzato eventi di sensibilizzazione e pulizia spiagge in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, svolgentesi l’8 Giugno
  • 61 le segnalazioni di specie considerate ‘di pregio’ e/o ‘protette’, con 10 specie ‘aliene’ rinvenute sulla costa
  • Quasi 25 mila le segnalazioni di rifiuti marini
  • 108 le scuole che hanno attivato la convenzione per l’alternanza scuola-lavoro.
  • Organizzazione di micro-progetti di tecnologia applicata alla tutela dell’ambiente, che hanno visto protagoniste alcune classi.

Ricordiamo agli istituti interessati all’adesione che le iscrizioni sono aperte fino al 20 Dicembre 2018.