concorso infanzia e primaria

Il Decreto ministeriale del 17 ottobre 2018 ha avviato le procedure straordinarie per il concorso infanzia e primaria previste dall’art. 4, comma 1-quater, lettera b), del decreto-legge n. 87 del 12 luglio 2018 convertito con modificazioni dalla legge n. 96 del 9 agosto 2018, “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese”.

Il concorso, il cui bando è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – serie speciale concorsi ed esami – del 9 novembre 2018, è finalizzato al reclutamento a tempo indeterminato sia su posti comuni che di sostegno ed è riservato a chi è in possesso dei requisiti previsti dall’art.3 del citato bando di concorso. Il termine per presentare la domanda è scaduto il 12 dicembre 2018. Molte le domande di partecipazione: 42.708; le istanze totali: 48.472 considerando chi ha presentato domanda sia per la scuola dell’infanzia che primaria, sia per i posti comuni che per il sostegno. In questo articolo ci occuperemo dello svolgimento della prova orale.

Il calendario della prova orale sarà comunicato dall’USR competente, tramite posta elettronica, all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione al concorso. La comunicazione sarà effettuata almeno venti giorni prima della data di svolgimento della prova. La prova non può svolgersi nei giorni festivi né nei giorni di festività religiose ebraiche né in quelli di festività religiose valdesi.
Tramite sorteggio pubblico, la commissione, al momento del primo insediamento, procederà a sorteggiare la  lettera alfabetica dalla quale si partirà per l’espletamento della prova orale. La commissione predispone un numero di tracce pari a tre volte quello dei candidati ammessi alla prova, secondo il programma i contenuti indicati nell’Allegato A al decreto ministeriale che disciplina il concorso. Ciascun candidato estrae la traccia su cui svolgere la prova ventiquattro ore prima dell’orario programmato per la prova medesima.

Come e dove si svolgerà la prova orale del concorso infanzia e primaria

telegram-scuolainforma-336x280

La prova orale del concorso infanzia e primaria consiste nella progettazione di una attività didattica; bisognerà illustrare le scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche utilizzate con un esempio di utilizzo pratico delle TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione). Seguirà colloquio in lingua straniera per accertare il grado di conoscenza del candidato.
Si svolgerà nelle regione in cui il candidato ha presentato la domanda. Se in una regione risultano pochi iscritti, avverrà un’aggregazione territoriale che sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 18 Dicembre e avrà una durata massima di 30 minuti.

La valutazione

Per maggiore trasparenza ed equità, la valutazione della prova avverrà basandosi su una griglia di valutazione nazionale.