Scuola, emendamento per il vincolo quinquennale
Scuola, emendamento per il vincolo quinquennale

Il decreto semplificazioni include alcune modifiche per la scuola, tra cui la richiesta del vincolo quinquennale. In cosa consiste? Educatori e docenti dovranno permanere nella stessa sede di lavoro per almeno 5 anni. In questi cinque anni, garantiranno la permanenza nella stessa classe di concorso e tipologia di posto. L’obiettivo della norma è assicurare la continuità didattica.

Vincolo quinquennale e continuità didattica

La documentazione che accompagna l’emendamento presentato, spiega i motivi della richiesta di un vincolo di 5 anni. Oltre a consentire la semplificazione della normativa vigente, la disposizione ha “l’effetto di incrementare la continuità didattica, a tutto vantaggio degli alunni, che potranno così raggiungere migliori risultati negli apprendimenti. Infatti, i dati disponibili sulla valutazione degli apprendimenti conducono a ritenere vantaggiosa una situazione di maggiore continuità didattica“. Scopri come si diventa docenti dal 2019.