Una ultima ora battuta dall’ Ansa riporta la notizia di un altro giudice del Consiglio di Stato indagato. La procura di Roma che segue il filone della corruzione ha aggiunto un altro nominativo alla lista degli indagati. Il riferimento è al giudice Sergio Santoro, estensore di migliaia di ordinanze in seguito ai contenziosi avviati dai docenti.

Ansa

L’agenzia di stampa Ansa ha battuto la notizia dell’ultima ora specificando che la Procura di Roma ha chiesto altri 6 mesi di tempo per svolgere le indagini. Il riferimento è al maxi procedimento avviato nei mesi scorsi che procede insieme a quello della Procura di Messina. Gli inquirenti sospettano che ci sia corruzione in atti giudiziari allo scopo di pilotare sentenze nell’ambito della giustizia amministrativa. Si inserisce in questo contesto il provvedimento firmato dal procuratore aggiunto Paolo Ielo in cui, tra le 31 persone per le quali è stato chiesto un supplemento di indagine, è finito anche Santoro. Altri dettagli a questo link:

http: //www. ansa.it/sito/notizie/ topnews/2019/01/24/corruzione-indagato-giudice-santoro_a66dd654-0402-4be1-a4de-af4f8c580108.html?fbclid=IwAR150gqv2cNt3yBJQjsYGLwPouM-xm8F2kMm8KfSWiBH6ll1-RdkvHqnYAE

Il Sole24Ore

Nell’articolo pubblicato dal quotidiano economico-finanziario vengono aggiunti altri dettagli. Gli inquirenti sono convinti dell’esistenza di una sorta di cupola, a capo della quale risulterebbe esserci un noto avvocato. Per i pm capitolini ci sarebbe lui ai vertici di una presunta associazione per delinquere che sarebbe riuscita a corrompere un ex componente del Consiglio di Stato. A questo link è possibile consultare l’articolo del Sole 24 Ore in formato integrale.

Va da se che in riferimento alle novità dell’ultima ora il Consiglio di Stato ha inoltrato una lettera indirizzata alla Procura di Roma con la richiesta di ulteriori informazioni.