Noipa, stipendio marzo 2019: importo visibile, ma con cattive sorprese

NoiPA e l’elemento perequativo: dopo un allarme iniziale inziato con la pubblicazione del cedolino di Gennaio, il portale ha ufficialmente confermato che con lo stipendio di Febbraio tutto tornerà alla normalità. L’avviso del portale è già stato ampiamente diffuso, anche da noi. Nessuna perdita, quindi, come qualcuno aveva temuto inizialmente. Solo una questione di tempistiche burocratiche da rispettare. Ma febbraio porta un’altra novità, che ormai novità non è.

Pagamenti NoiPa febbraio 2019: arrivano in anticipo

Le date delle emissioni di pagamento NoiPA sono sempre lo stesso giorno di ogni mese, febbraio 2019 incluso. Per la rata ordinaria, il giorno stabilito è il 23 del mese. Ma ormai tutti sanno, che quando il 23 cade di festivo o prefestivo, l’emissione viene anticipata al primo giorno utile. Dato che il 23 febbraio sarà un sabato, l’emissione NoiPA dovrebbe avvenire il giorno prima, venerdì 22.

Potrebbe interessarti:  Noipa: guida alla lettura del cedolino dello stipendio, in ogni sua parte

Visualizzare l’importo in anticipo

Per visualizzare l’importo dello stipendio in anticipo rispetto al cedolino, è necessario seguire il percorso su NoiPa, ricordando che forse sarà ancora necessario modificare manualmente l’anno di riferimento (da 2018 a 2019). Dopo l’accesso con le proprie credenziali, bisogna raggiungere l’area “Consultazione pagamenti” dalla sezione Self Service. Generalmente, gli importi iniziano ad essere visibili a partire dai primi giorni del mese di riferimento, anche se il caricamento dei dati avviene in modo graduale e non tutti lo vedono contemporaneamente da subito. Potrebbe interessavi la guida al cedolino, dettagliata per ogni sezione delle pagine.