Senato boccia emendamento sul vincolo quinquennale

Date:

Quest’ oggi nell’aula del Senato era in discussione l’emendamento che voleva estendere il vincolo quinquennale di permanenza sul posto a tutti i docenti. La notizia dell’ultima ora è che è stato dichiarato inammissibile insieme ad altri 61. Questo è quanto emerge dalla comunicazione della presidente del Senato, Elisabetta Casellati, sulle ammissibilità delle proposte di modifica al decreto legge semplificazioni.

Emendamento 10.500

Nelle motivazioni dei firmatari c’era il proposito di incrementare la continuità didattica, a tutto vantaggio degli alunni, che così avrebbero potuto raggiungere migliori risultati negli apprendimenti”.

L’emendamento al vincolo quinquennale di permanenza era stato inserito all’articolo 10 aggiungendo il co.2-octies. Testualmente recitava “Il vincolo di cui all’articolo 13, comma 3, terzo periodo, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, come modificato dalla legge 30 dicembre 2018, n. 145, si applica al personale docente ed educativo di ogni ordine e grado di istruzione, qualunque sia la procedura utilizzata per il reclutamento.”

I dubbi del Quirinale

A quanto si apprende da fonti parlamentari, la decisione di tagliare ben 62 emendamenti, tra i quali anche quello sul vincolo quinquennale, sarebbe maturata nella maggioranza proprio dopo l’indicazione informale da parte del Quirinale che la disomogeneità delle norme avrebbe potuto non avere la firma del Presidente della Repubblica.

Share post:

Newsletter

Ultime Notizie

Potrebbe interessarti
Potrebbe interessarti

Roma, lite tra studentesse in un liceo della Capitale: intervengono i Carabinieri

Un incidente turbolento si è verificato in un istituto...

Concorsi Docenti 2024, prova orale: elenco avvisi USR estrazione lettera [in aggiornamento]

Concorsi Docenti 2024 - Il processo selettivo per i...

Stipendi NoiPA Aprile 2024: qualcosa non torna, cedolini ridotti di circa 100 euro

In Aprile 2024, alcuni dipendenti pubblici potrebbero notare una...