Scuola, decreto Miur per 6679 posti Scienze Formazione Primaria: la suddivisione per Università

Un vero e proprio boom di domande quello per Quota 100, a giudicare dai dati relativi ai primi giorni post maxi decreto: come riportato dal quotidiano economico ‘Il Sole 24 Ore’, sinora sono giunte all’Inps ben 15.672 istanze per l’uscita anticipata dal lavoro (dati aggiornati alle ore 19 di ieri).  E’ interessante rilevare come quasi un terzo delle domande (5.098) siano state presentate da dipendenti pubblici.  Fin qui il numero più alto delle domande già presentate all’Inps arriva da Roma (1.500), seguono Napoli (quasi 800) e Milano (circa 600). Nel complesso più di 6.500 richieste sono partite da iscritti al Fondo lavoratori dipendenti Inps, 1.196 da commercianti e 1.083 da artigiani, oltre ai 5.098 statali.

Miur, circolare per domanda Quota 100

In merito al comparto scuola, le novità arrivano dal Miur in quanto da ieri è online sul sito del Ministero dell’Istruzione la circolare attuativa relativa proprio al decretone pensioni – reddito di cittadinanza, circolare attraverso la quale vengono fornite le indicazioni operative e i requisiti necessari per permettere al personale scolastico di utilizzare i pensionamenti anticipati (unica uscita a settembre).

Potrebbe interessarti:  Organici scuola personale ATA 2019/2020: informativa MIUR

Ecco le tempistiche per la presentazione delle domande

In merito alle tempistiche di attuazione, la circolare ministeriale ha specificato come la richiesta potrà essere inoltrata online dal 4 al 28 febbraio attraverso il sistema Polis. I sindacati hanno espresso tutta la loro preoccupazione, parlando di possibile esodo dalla scuola con oltre 30mila nuovi pensionamenti solo quest’anno.