Mobilità 2019 Personale Ata, ultime notizie al 9/01
Mobilità 2019 Personale Ata, ultime notizie al 9/01

Il personale ATA inizialmente è inserito nella graduatoria di terza fascia di circolo o d’istituto. Per poter procedere all’iscrizione, il lavoratore deve possedere determinati titoli di studio:
• per collaboratore scolastico, cuoco, guardarobiere e addetto alle aziende agrarie: diploma di qualifica triennale nell’ambito specifico del ruolo che si intende ricoprire;
• per assistente amministrativo: diploma maturità;
• per assistente tecnico: diploma maturità relativo all’indirizzo dell’istituto;
• per infermiere: laurea in infiermeristica o titolo equiparato;
• per DSGA: laurea magistrale od equivalente.

Altre attestazioni valgono per punteggi aggiuntivi.
Per essere inseriti in prima fascia bisogna aver prestato 24 mesi di servizio anche non continuativi.

Cancellazioni per passaggio di graduatoria

Il personale Ata inserito nelle graduatorie permanenti utili per l’immissioni in ruolo (graduatoria di prima fascia delle graduatorie di circolo o di istituto) è automaticamente cancellato dalla terza fascia delle graduatorie di circolo o di istituto relative al medesimo profilo.

Cancellazione solo per lo stesso profilo

telegram-scuolainforma-336x280

Identico meccanismo riguarda le graduatorie provinciali ad esaurimento o gli elenchi provinciali per le supplenze. Il passaggio alle graduatorie permanenti per l’immissione in ruolo comporta la cancellazione nelle graduatorie di seconda o terza fascia in cui si risulta inseriti. Importante sottolineare che ciò avviene soltanto per il profilo per cui si richiede l’inserimento in prima fascia.

Potrebbe interessarti:  Scuola, 15mila euro per un posto al bazar dei diplomi: licenziamenti a raffica tra il personale ATA

Pertanto si rimarrà iscritti nella terza fascia di tutti i profili per cui non si è inseriti in prima fascia. Quindi si può essere in prima fascia per un determinato tipo di ruolo e, contemporaneamente, continuare ad essere inseriti in terza fascia per altri tipi di ruolo.

Al momento dell’assunzione scatta la cancellazione dalle graduatorie permanenti per il ruolo per cui si è assunti. Si rimarrà inseriti nelle graduatorie a scorrimento degli altri ruoli per cui si era eventualmente fatta richiesta.

Cancellazioni per false dichiarazioni

Come accade per i docenti, è possibile essere depennati dagli elenchi in seguito ad accertamento di una dichiarazione falsa rilasciata al momento dell’iscrizione. Il depennamento avviene anche nel caso in cui risulti appurata l’irregolarità del conseguimento di un titolo valido a guadagnare punteggio in graduatoria.

Gli istituti scolastici possono eseguire controlli in qualsiasi momento in merito al possesso dei requisiti di ammissione e al punteggio. In caso di irregolarità, si decade dalle graduatorie, il contratto viene risolto e il servizio prestato non avrà neppure valore giuridico. Inoltre le autorità giudiziarie verificheranno sulla presenza o meno di fatti penalmente rilevanti.