Scuola, concorso Dirigenti Scolastici annullato: Bussetti pronto alla battaglia, ecco perché
Scuola, concorso Dirigenti Scolastici annullato: Bussetti pronto alla battaglia, ecco perché

Il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, è stato protagonista nei giorni scorsi di una feroce polemica scatenatasi da alcune dichiarazioni rilasciate in occasione di una sua visita ad Afragola: come ricorderete, il titolare del dicastero di Viale Trastevere rispose stizzito a una domanda relativa al ‘gap’ tra le scuole del nord e del sud. ‘Vi dovete impegnare forte’ rispose Bussetti, aggiungendo alla parola impegno, anche le parole ‘sacrificio’ e ‘lavoro’.

Inchiesta de l’Espresso sul ministro Bussetti

Il settimanale Espresso, che uscirà in edicola domani domenica 17 febbraio, pubblicherà una inchiesta che riguarderà proprio il ministro Bussetti, un’inchiesta in cui si parlerà di “missioni” e di nomine di amici.
Secondo Espresso, il ministro dell’istruzione continuerebbe ad effettuare viaggi di servizio a Milano spesati con i soldi pubblici: questi viaggi sarebbero stati addirittura 49 in soli sei mesi.
Il titolare del Miur ‘fuggirebbe’ appena può da Roma per tornare a Somma Lombardo, la cittadina tra Milano e Varese dove tuttora abita.

Viaggi con soldi pubblici e nomine di amici

Non solo il ministro ama tornare spesso a casa, ma, secondo il reportage dell’Espresso, si ricorda in modo particolare dei suoi amici e colleghi, tanto è vero che quelli più stretti li avrebbe ripagati con incarichi ministeriali a Roma. Del resto, l’amicizia di lunga data con il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, avrebbe spianato all’esponente della Lega la sua strada verso il dicastero di Viale Trastevere. Giorgetti avrebbe riempito il ministero di uomini di sua fiducia, tutti provenienti dalla Lombardia. Un’inchiesta, quella dell’Espresso, che non mancherà di alimentare polemiche social tra il personale scolastico che, nei giorni scorsi, aveva già invocato le dimissioni del ministro.