Scuola, crisi di governo ultime notizie: ecco le parole del ministro Bussetti
Scuola, crisi di governo ultime notizie: ecco le parole del ministro Bussetti
Nel corso di un suo intervento in un question time alla Camera dei Deputati, il ministro dell’istruzione, Marco Bussetti, ha parlato della nuova misura di anticipo pensionistico messa a punto dal Governo Conte, vale a dire Quota 100, le cui domande, per quanto riguarda il personale scolastico, vanno inviate entro domani, giovedì 28 febbraio.

Scuola, domande per Quota 100: ‘Numero consistente che però non preoccupa’

Sino ad ora, il numero delle richieste è stato piuttosto alto visto che si parla di 15.234 istanze complessive, di cui circa 12mila presentate da insegnanti. Un numero che, però, secondo il titolare del dicastero di Viale Trastevere, non deve preoccupare in vista dell’avvio del prossimo anno scolastico 2019/2020. ‘Solo domani conosceremo il numero esatto degli insegnanti che hanno chiesto il pensionamento anticipato con quota 100’ ha dichiarato il ministro Bussetti, rassicurando sulla regolarità delle operazioni in vista di settembre.

Bussetti parla dei concorsi

‘Per la scuola dell’infanzia e per quella primaria si procederà all’assunzione di docenti tramite concorso ordinario del 2016 – ha dichiarato Bussetti – con quello straordinario e con una nuova procedura prevista dal decreto dignità. Per quanto concerne, invece, la scuola secondaria, si immetteranno in ruolo gli idonei del concorso 2016. Imminente una nuova procedura concorsuale per l’immissione in ruolo di nuovi docenti. Per il sostegno, invece, – puntualizza Bussetti – è stato attivato un nuovo ciclo con 40mila posti nei prossimi tre anni. Per il concorso Dsga, invece, la prova preselettiva sarà realizzata entro la pausa estiva”.