NoiPa, data accredito stipendio supplenti marzo 2019: l'avviso

NoiPa, sul proprio sito e sulla pagina Facebook, ha comunicato la data di accredito dello stipendio dei supplenti brevi e saltuari e dei volontari V.V.F. Domani, venerdì 22 marzo, verrà invece caricato sul conto corrente lo stipendio del mese per tutti gli altri docenti e Ata (contratti a tempo indeterminato e determinato fino al 31 agosto o 30 giugno).

Stipendio supplenti marzo 2019: data esigibilità

L’avviso di NoiPa di poche ore fa è il seguente:

Mercoledì 27 marzo 2019 è la data di esigibilità per l’accreditamento dei pagamenti relativi all’emissione speciale del 18 marzo per il personale supplente breve e saltuario e i volontari VV.F. L’emissione ha interessato i contratti che alla data del 18 marzo siano stati autorizzati dalle segreterie scolastiche e per i quali, contestualmente, il sistema della Ragioneria generale dello Stato abbia verificato la disponibilità di fondi sui relativi capitoli di spesa. Si ricorda che gli istituti di credito, come previsto dalla normativa SEPA, possono effettuare gli accreditamenti sui singoli conti correnti dalle 00.00 fino alle 24.00 del medesimo giorno”.

Potrebbe interessarti:  NoiPa, 730 precompilato 2019 disponibile: l'avviso

Chi riceverà lo stipendio il 27 marzo

telegram-scuolainforma-336x280

Il 27 marzo riceveranno lo stipendio i supplenti, docenti e Ata, brevi e saltuari, che il 18 dello stesso mese abbiano ricevuto l’autorizzazione dei contratti dalle segreterie scolastiche. Non solo, la Ragioneria di Stato deve anche avere verificato la disponibilità dei fondi nei relativi capitoli di spesa. L’orario di accredito può variare ed esso dipenderà principalmente dal singolo istituto bancario, ma tutti dovranno ricevere la retribuzione di marzo entro le ore 24:00 del prossimo mercoledì.

Dal prossimo mese saranno accreditati anche gli aumenti stipendiali derivanti dall’indennità di vacanza contrattuale (Ivc): 0,42% fino a giugno e 0,70% dal 1° luglio. Per maggiori dettagli si rimanda al nostro approfondimento sul comunicato NoiPa.