Scuola, rinnovo contratto ultime notizie: Bussetti convoca i sindacati, social spaccati sullo sciopero
Scuola, rinnovo contratto ultime notizie: Bussetti convoca i sindacati, social spaccati sullo sciopero
Attraverso un breve comunicato, i sindacati Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams rendono noto che il Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, ha indetto un incontro con le rappresentanze sindacali fissato per domani, lunedì 8 aprile, con inizio alle ore 19. L’incontro sarà finalizzato all’apertura di un tavolo di confronto ‘sulle questioni poste alla base della piattaforma rivendicativa dello sciopero generale, proclamato dalle organizzazioni sindacali per il 17 maggio prossimo’.

Ministro Bussetti convoca i sindacati

Intanto, la notizia del prossimo sciopero generale, diffusasi sui social, ha spaccato il personale scolastico: c’è chi ritiene che senza la lotta, senza la rivendicazione dei propri diritti in piazza non si otterrà mai nulla ma c’è anche chi afferma che lo sciopero non serva più a nulla, che, intanto, le cose andranno avanti sempre così e che dal ‘Palazzo’ non arriveranno mai segnali di cambiamento.
C’è anche chi solleva la questione dello sciopero ‘inutile, se fatto di tanto in tanto: ci vorrebbe qualcosa di più pesante, magari prendendo spunto dai francesi’.

Quello sciopero del 5 maggio 2015 e i cambiamenti politici che non danno i loro frutti

Impossibile non ricordare l’ultimo grande sciopero della scuola pubblica italiana, quel 5 maggio 2015 dove una partecipazione record protestò in maniera eclatante contro l’imminente approvazione della riforma Buona Scuola del Governo Renzi. Uno sciopero che, però, non riuscì a produrre risultati in quanto solamente due mesi dopo, la riforma più odiata divenne legge, con tanto di firma del Presidente Mattarella.
C’è chi ritiene, infine, che l’unica arma efficace sia la matita in sede elettorale: eppure, si diceva la stessa cosa un anno fa, quando le elezioni politiche determinarono il crollo del Partito Democratico.