Scuola, regionalizzazione e autonomia differenziata ultime notizie: le parole di Salvini e Di Maio
Scuola, regionalizzazione e autonomia differenziata ultime notizie: le parole di Salvini e Di Maio

Fumata nera sull’autonomia, dopo l’incontro del ministro Stefani con le nove regioni. Come riportato dal ‘Corriere della Sera’, ‘Ad oggi non sono stati sciolti i nodi su alcune richieste delle Regioni relativamente a una serie di materie. Sono nodi politici – ha affermato la titolare del dicastero per le Autonomia, Erika Stefani – che devono essere analizzati e sviscerati’.

Regionalizzazione e autonomia differenziata, Di Maio: ‘No a scuola classista’

In merito alla scuolaMovimento 5 Stelle e Lega sembrano avere differenti punti di vista: da una parte i grillini sembrano voler mettere un freno, dall’altra il partito del Carroccio vorrebbe, invece, accelerare. Ecco le parole del ministro Luigi Di Maio sulla questione della regionalizzazione: ‘Non vogliamo creare una scuola classista, che penalizzi i nostri figli, gli studenti, a seconda del loro luogo di nascita’.

Potrebbe interessarti:  Scuola, precariato docenti ultime notizie: Salvini esulta per il 'successo di tutti'

Salvini: ‘Se qualcuno ha dubbi, se li faccia passare’

Di ben altra opinione il leader della Lega, Matteo Salvini che tuona: ‘Se qualcuno ha dubbi se li faccia passare perché c’è nel contratto di governo. Abbiamo lavorato come matti, i governatori hanno lavorato e il ministro Stefani ha lavorato. È ora di fare e di mettere il primo mattone perché è un passaggio storico che fa bene a tutti e non solo a Veneto, Emilia Romagna e Lombardia ma a tutta Italia’.

Lo scottante tema della regionalizzazione sarà, con tutta probabilità, argomento di confronto dell’incontro che si terrà oggi, lunedì 8 aprile, presso la sede del Ministero dell’Istruzione, tra i sindacati e il Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti.